domenica, Giugno 23, 2024

Pronti, partenza, via!
La Dante Alighieri in corsa campestre

SPORT - I più piccoli si sono incontrati con i più grandi dell'Istituto Tecnico Economico "A. Gentili" durante le qualificazioni per le provinciali

corsa-campestre-Dante-Alighieri-Macerata-1-1024x768
Ieri, al campo da baseball di via Cioci di Macerata, si è svolta la corsa campestre della scuola secondaria di primo grado “Dante Alighieri”. I ragazzi e le ragazze delle classi prime, seconde e terze hanno avuto la possibilità di mettersi alla prova e dare il meglio di sé in campo atletico. Divisi in due categorie, quella dei ragazzi e quella dei cadetti, queste giovani promesse dello sport hanno “macinato” chilometri ed effettuato giri su giri, per arrivare a qualificarsi per le gare provinciali.

Accompagnati dai docenti, alunni ed alunne della scuola media hanno incontrato gli studenti e le studentesse del secondo anno, indirizzo sportivo, dell’Istituto Tecnico Economico “A. Gentili”. Questa è già la seconda occasione, per i ragazzi e le ragazze dei due istituti, di vivere momenti scolastici in continuità. La prima volta, allo stadio Helvia Recina gli studenti e le studentesse più grandi hanno fatto da tutor ai più piccoli, nella fase delle prove d’ingresso, e ieri si sono trovati ancora insieme nella competizione, a fare da aiutanti, preparatori atletici e supervisori nella fase d’istituto della corsa campestre.

corsa-campestre-Dante-Alighieri-Macerata-3-746x1024

Si sono classificati: per la categoria “ragazzi” Micozzi G., Menicacci M., Tiriticco M., De Minicis T., Nanni L., Taborro N; tra le “ragazze” Fornaro M., Ramaccioni V., Vita E., Ascenzi A., Calzolaio A., Cicarè S.; per la categoria “cadetti” Giustozzi C., Benigni M., Mossesi D., Marchionni P., Bordi F., Marcolini A.; per le “cadette” Romagnoli S., Concettoni C., Concettoni S., Vincenzetti E., Leboroni G., Costantini C., Cippitelli B.

Quante emozioni, quanti brividi, ma anche quante discussioni. Eh sì, perché se, come diceva De Coubertin, l’importante è partecipare, come dicono i ragazzi, bello è soprattutto vincere! In ogni caso, tutti si sono divertiti ed hanno gioito per la vittoria almeno del compagno di classe. Soddisfatte le professoresse, che investono impegno, energie e risorse, consapevoli del ruolo e dell’importanza che lo sport riveste nella formazione dei giovanissimi. Lo spirito di collaborazione e condivisione che ha accomunato grandi e piccoli e che ha animato tutto il campo, ancora una volta ha confermato il valore sociale dell’attività sportiva. Un ringraziamento particolare alla Società Avis Atletica che ha contribuito alla buona riuscita di questa giornata di sport e divertimento, garantendo il rispetto delle norme di sicurezza.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie