domenica, Luglio 21, 2024

Una bara scoperchiata
all’ingresso della scuola:
è il mondo che muore

TOLENTINO - Il provocatorio allestimento è stato realizzato in occasione dei Fridays for Future all'istituto "Don Bosco"

clima-1-rivista-1024x364

Anche l’istituto comprensivo “Don Bosco” di Tolentino ha partecipato alla giornata dello sciopero globale sul clima di venerdì scorso. Tutti i ragazzi e le ragazze hanno deciso di partecipare alla manifestazione appendendo slogan sul vetro della propria classe e poi per rendersi ancora più visibili hanno raccolto le idee e progettato la realizzazione di una piccola performance. L’ingresso della scuola è stato scelto come luogo di maggiore visibilità e i ragazzi hanno allestito lo spazio adiacente con i lavori realizzati durante le ore di Arte.

clima-2-1024x765

L’elemento più provocatorio è stato sicuramente rappresentato da una bara scoperchiata con all’interno una cartina geografica: il mondo che muore. Il disegno di una tartaruga e di un delfino con la pancia piena di plastica hanno dato ancora più enfasi a questa immagine. Un tappeto di fogli rossi con due candelabri hanno arricchito la scena e attirato ulteriormente l’attenzione dei passanti. Un piccolo albero, rivestito a lutto, ha ospitato sui propri rami delle bottiglie di plastica al cui interno erano intrappolate delle farfalle. I cartelloni con le scritte, i lavori in ceramica con le impronte delle foglie, i cestini a forma di tartaruga chiedevano di fare la raccolta differenziata dei rifiuti. È stata una bella mattinata di sole e di buoni propositi, dato che i temi dell’ambiente sono stati affrontati in tutte le classi. Bravi ragazzi, forse ci vorrà un po’ per cambiare le nostre abitudini, ma la strada sicuramente è quella giusta. Le insegnanti di Arte, Teresina Angeletti e Cristina Giorgetti, ringraziano tutti i ragazzi e i colleghi che hanno aderito all’iniziativa.

Gabriele Censi
Gabriele Censi
Esperto di video con la sua telecamera non si lascia sfuggire un servizio. Ama la natura e la vita nei campi e porta sempre i frutti della terra ai suoi inseparabili amici della Base. E’ il grande saggio e bisbiglia consigli e suggerimenti. “Guru” lo chiamano gli amici. Nessuno conosce la sua età.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie