martedì, Giugno 18, 2024

Da Tolentino a Milano,
due maestre fanno scuola
sull’uso degli strumenti digitali

MISSIONE INSEGNANTE - Michela Compagnucci e Giuseppina Taddei presenteranno l'esperienza fatta con alunni e alunne dell'istituto comprensivo "Don Bosco"

cittadinanza_mediale-4-1024x466

Due insegnanti di scuola primaria dell’Istituto comprensivo Don Bosco. Michela Compagnucci e Giuseppina Taddei, parteciperanno domani e dopodomani in qualità di relatrici al Seminario Nazionale “Cittadinanza e Cultura Digitale” a Milano.
In quell’occasione verranno presentate al workshop “Digitale e Discipline” tre esperienze didattiche svolte con l’ausilio di strumenti digitali.
cittadinanza_mediale-2La prima attività, dal titolo “Un giornale di classe” ha visto la collaborazione con Cronache Maceratesi Junior, le cui giornaliste hanno svolto in classe un corso di giornalismo. Gli alunni e le alunne hanno appreso come svolgere un’intervista, come si lavora in una redazione, le fondamentali differenze tra un giornale cartaceo e uno online. Si sono quindi cimentati in laboratori di scrittura creativa dove il linguaggio della cronaca è stato usato in maniera impropria per creare testi umoristici. Con template trovati in rete i bambini hanno impaginato il loro giornale di classe, completo di spazi pubblicitari, oroscopo, meteo e altre rubriche.
cittadinanza_mediale-5La seconda attività che verrà presentata al seminario si intitola ”Education in ancient Rome”. Attraverso la metodologia CLIL si è approfondito un argomento di storia: la scuola nell’antica Roma. I contenuti sono stati veicolati in lingua inglese. Gli strumenti digitali sono stati utilizzati sia nella fase di progettazione dell’attività sia per facilitare l’apprendimento dei nuovi vocaboli e delle strutture grammaticali.

cittadinanza_mediale-1-1024x576
La terza attività riguardante il Giorno della memoria è stata svolta attraverso la metodologia della flipped classroom. I materiali di studio sono stati organizzati utilizzando la bacheca virtuale Padlet. I bambini ele bambine hanno potuto visionare il materiale a casa e intervenire postando le loro considerazioni.
L’utilizzo di ambienti di apprendimento digitali consente di dilatare gli spazi e i tempi dell’attività didattica e di coinvolgere più attivamente gli studenti e le studentesse che vengono stimolati ad utilizzare gli strumenti tecnologici in modo più creativo e consapevole.
Per l’Istituto Comprensivo Don Bosco è una grande soddisfazione essere stati selezionati, unica scuola delle Marche, per partecipare al seminario nazionale di Milano e uno stimolo a continuare nella sperimentazione di nuovi percorsi di innovazione didattica.

cittadinanza_mediale-3-1024x457

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie