martedì, Giugno 18, 2024

Il mare d’autunno
FOTO

ESPLORA - I colori del tramonto e lo spettacolo della Luna per i bambini ele bambine che hanno partecipato all'uscita a Civitanova organizzata da "Genitori&figli per mano" di Macerata. Sabato l'inaugurazione della nuova sede dell'associazione

mare_autunno_genitori_figli_per_mano_onlus-2-1024x768
I piccoli esploratori ed esploratrici al mare

Com’è il mare d’autunno? Cosa possiamo trovare in spiaggia in questo periodo? Dopo la raccolta delle castagne a Sarnano, l’associazione onlus “Genitori&figli, per mano” di Macerata, ha organizzato ieri un’altra delle sue gite gratuite, come parte del progetto “Uscite autunnaliI”, al mare a Civitanova.

«Siamo stati fortunati perchè faceva caldo anche se era il tardo pomeriggio e il mare era calmo – raccontano gli organizzatori –  La spiaggia libera di lungo mare sud era praticamente tutta per noi. L’abbiamo esplorata in lungo e in largo. I nostri piccoli avventurieri hanno giocato con il mare e rincorso le onde. Poi hanno osservato le tracce delle onde sulla spiaggia, fin dove arrivano quando il mare è mosso – hanno notato un lunghissimo serpente fatto di tanti materiali. Questi materiali sono le cose più diverse che il mare butta sulla spiaggia: conchiglie, i resti degli animali marini, legno e tanta spazzatura che buttano gli uomini nel mare – dalle suole delle scarpe, alle bottiglie di plastica, insomma tantissima plastica. Siccome ognuno ha trovato qualche tesoro, tra questi c’erano i piccoli pezzettini di vetro colorato arrotondato e gli è stato spiegato che il mare con il tempo li ha “mangiato” (degradato) grazie al sale, ma che non riesce a farlo con la plastica che rimane ad inquinare e a danneggiare.

mare_autunno_genitori_figli_per_mano_onlus-6-1024x768In lontananza, nel mare, si vedeva qualcosa (un impianto di raffineria), e la stragrande maggioranza dei bambini ha detto che quella era una nave dei pirati, anche se qualcuno ha ipotizzato che poteva essere anche una zattera. Ad un certo punto, hanno notato dei bellissimi colori del tramonto e li hanno ammirato a lungo. Una bambina, di tre anni appena compiuti, con lo sguardo fisso verso l’orizzonte ripeteva tra se e se: “Quanti colori, che bei colori”.

mare_autunno_genitori_figli_per_mano_onlus-7-768x1024

Un papà ha avuto l’idea di informarsi e far spiegare ai piccoli esploratori a che ora quella sera usciva la luna (hanno visto attraverso l’applicazione Google Sky dove erano anche le varie costellazioni e pianeti e che aspetto avevano) e aspettavano, aspettavano di vederla ma quel giorno la luna si ostinava ad uscire. E quando si era quasi rinunciato ad aspettarla ancora, è arrivata all’improvviso, spettacolare. Il nostro gruppo di bambini e bambine 0-6 anni, molto vivaci e loquaci, è rimasto ammutolito, completamente in silenzio.

mare_autunno_genitori_figli_per_mano_onlus-5-768x1024

Nel nostro programma era previsto anche di vedere il porto dei pescatori ma lo spettacolo della luna ci ha distratti e ci siamo detti che torneremo ancora sia per vedere il porto, sia per organizzare la piccola pulizia della spiaggia.

Ricordiamo che l’associazione a breve (27 ottobre) inaugurerà la nuova sede, in via Peranda 44 a Sforzacosta di Macerata, dove riprenderanno anche le attività della Playgroup d’inglese, Mercoledì RiCreativo, incontri vari come quello sulla nonnità e saranno a disposizione i servizi quali Biblioteca, Pannolinoteca, Fascioteca, Puzzleteca».

mare_autunno_genitori_figli_per_mano_onlus-4-768x1024

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie