venerdì, Luglio 19, 2024

Il gabbiano viaggiatore:
da Civitanova vola fino in Polonia

ANIMALI - L'uccello è uno dei tanti fotografati e in mostra al liceo "Da Vinci" di Civitanova. Ultimi giorni per le visite

liberi_di_volare_da-vinci_civitanova-3

Tra svernanti, nidificanti e migratori la comunità ornitica che frequenta occasionalmente o stabilmente Civitanova e dintorni annovera diverse decine di specie.
Animali dai nomi buffi (come Spatola, Sgarza ciuffetto, Occhiocotto), abili pescatori (Airone cenerino, Garzetta e, ovviamente, il Martin pescatore), rapaci notturni silenziosi e astuti (la Civetta su tutti), uccelli coloratissimi e dalle sembianze esotiche come il Gruccione. E, tra tutte, la storia del gabbiano osservato (e inanellato per studio) lungo la battigia di Civitanova e ritrovato in Polonia alcuni mesi dopo. Per poi essere nuovamente osservato, l’anno seguente, in prossimità del porto civitanovese. Lo rivedremo anche quest’inverno? Il bravo Massimo Mozzoni, fotografo naturalista autore delle osservazioni, spera di sì!
Restano solo un paio di giorni, fino alla tarda mattinata di sabato, per gustarsi le 72 bellissime immagini scattate da fotografi e ornitologi marchigiani, in mostra presso l’aula magna dell’Istituto di Istruzione Superiore “Leonardo Da Vinci”.
La visita alla mostra è libera, salvo iniziative/eventi concomitanti nell’auditorium della scuola, e l’ingresso è gratuito (informarsi allo 0733.815931 per verificare la disponibilità dell’aula).

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie