domenica, Luglio 14, 2024

Un logo per la casa di ospitalità:
i nonnini premiano Klea Kaferi

CASTELRAIMONDO - La premiazione finale del concorso di idee è avvenuta all'interno della struttura

 

LogoCasaOspitalità-4-1024x576
La cerimonia di premiazione alla casa di riposo
LogoCasaOspitalità-5-169x300
Klea mostra il logo

Un logo per la Casa di ospitalità di Castelraimondo. La gara di idee per  dare ai nonnini del paese un simbolo che rappresentasse la struttura che li ospita è stata promossa dal Comune e dall’istituto scolastico tra i ragazzi e le ragazze delle scuole medie Strampelli. Il logo scelto, quello realizzato dalla giovane Klea Kaferi, rappresenta l’amore per i propri cari e l’unione e la condivisione che si realizzano in una struttura di ospitalità. La cerimonia di premiazione e di consegna del logo si è svolta nei giorni scorsi alla Casa di ospitalità, alla presenza del vicesindaco, della vicaria del preside, Adelaide Sciamanna e dell’insegnante Manuela Miconi.
«Queste iniziative sono molto importanti per l’amministrazione comunale – ha detto il vicesindaco, Esperia Gregori – l’intento è quello di far avvicinare i nostri giovani ragazzi e gli anziani, far trascorrere loro del tempo insieme. Devo dire che siamo molto orgogliosi degli studenti e delle studentesse che non di rado vengono a trovare i nonnini alla Casa di ospitalità. Prestano loro attenzione, scambiano con loro delle lunghe chiacchierate, giocano e trascorrono dei pomeriggi in serenità. Mi congratulo con tutti, quindi, anche per aver partecipato al concorso e con la vincitrice, Klea Kaferi».

LogoCasaOspitalità-2-576x1024 LogoCasaOspitalità-3-576x1024LogoCasaOspitalità

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie