domenica, Giugno 16, 2024

“La gazzetta di via Tacito”
intervista la giornalista

SCUOLA - Gli studenti e le studentesse dell'istituto comprensivo San Marone di Civitanova hanno posto domande di ogni genere a Laura Boccanera, cronista di Cronache Maceratesi. Si è parlato anche di bullismo

intervista-Laura-via-Tacito-1-650x431

intervista-Laura-via-Tacito-2-325x215

 

Domande curiose, simpatiche, irriverenti hanno animato l’intervista dei ragazzi e delle ragazze delle sezioni IV A-B-C-D dell’istituto di San Marone alla cronista Laura Boccanera di Cronache Maceratesi. L’intervista fa parte di un progetto grafico editoriale legato al giornalino della scuola, “La gazzetta di via Tacito” e portato avanti dalle classi quarte. E così ieri mattina una platea di 88 ragazzi e ragazze ha posto una serie di domande sulla professione giornalistica: da quelle “tecniche” su quali sono le caratteristiche necessarie per svolgere il lavoro di cronista a quelle più curiose e personali. Da “hai mai intervistato qualcuno di pericoloso?” fino a “quanto guadagna un giornalista?”. Ma nel corso della chiacchierata sono state affrontare anche questioni delicate come il bullismo. I piccoli giornalisti in erba si sono mostrati voraci di informazioni e di voglia di conoscere. Mani alzate per le domande e tanta curiosità alimentata dal lavoro fatto dalle insegnanti con le classi hanno caratterizzato la mattinata. In attesa che tutto il materiale venga raccolto nella “Gazzetta di via Tacito” a tutta la classe l’augurio di buon lavoro.

intervista-Laura-via-Tacito-4-650x431

intervista-Laura-via-Tacito-5-650x431

intervista-Laura-via-Tacito-3-650x431

Leonardo Giorgi
Leonardo Giorgi
Affacciato dal Balcone delle Marche, Leo osserva il territorio maceratese per raccontare tutte le curiosità più interessanti e dare una mano a chiunque sia in difficoltà. Non dorme mai, ed è disponibile notte e giorno per la squadra e per le persone che chiedono il suo aiuto. É chiamato il “Marziano” perchè si rifugia spesso sullo spazio, per non farsi trovare dai potenti che prende in giro. Instancabile scrittore, i suoi unici punti deboli sono i videogiochi Nintendo e la musica rock. Prima di fare il giornalista era un famoso allenatore di Pokémon.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie