sabato, Luglio 20, 2024

Lab21, le opere di ragazzi e ragazze
diventano tessuto

CIVITANOVA - Il laboratorio d'arte applicata è nato da un'idea di Paola Dallavalle ed è destinato agli ospiti della comunità per minori Pars "Pio Carosi"

Lab21_pars-1-1024x768
Un momento del laboratorio

Partecipano a un laboratorio d’arte e il loro lavoro viene stampato su tessuto. E’ questo il risultato di Lab21, un laboratorio di arte applicata dedicato agli ospiti delle comunità educative per minori della Cooperativa Sociale Pars “Pio Carosi” Onlus: il materiale artistico prodotto durante il laboratorio sarà selezionato e il miglior lavoro di ogni ragazzo e ragazza verrà stampato su tessuto. Si realizzeranno prodotti di arredamento e accessori di abbigliamento, così ognuno avrà l’opportunità di vedere creato concretamente il proprio lavoro.
Lab21_pars-3-225x300

Lab21 è un progetto ideato da Paola Dallavalle ispirandosi alla sua esperienza lavorativa e personale, ma soprattutto alla grande sensibilità e creatività che ha sempre apprezzato in suo figlio Riccardo, mancato a 24 anni nel 2017. E’ realizzato in collaborazione con la cooperativa sociale Pars. Questo laboratorio vuole dar spazio alla creatività dei ragazzi e delle ragazze con la speranza che questa esperienza possa portare frutto anzitutto a loro e vuole essere un’occasione per dare ai giovani e alle giovani l’opportunità di avvicinarsi al disegno anche senza una formazione artistica, stimolando il loro talento naturale attraverso l’espressione delle emozioni.

Lab21_pars-2-1024x768

Il progetto è stato avviato ad agosto dello scorso anno e continua ad oggi, coinvolgendo alcuni dei minori ospiti delle Comunità Educative della Cooperativa Sociale. Il progetto è diventato anche occasione, per i giovani, di conoscere il territorio e fare esperienze significative. Recentemente i partecipanti al laboratorio si sono recati alla pinacoteca civica “Marco Moretti” e il teatro storico “Annibal Caro” di Civitanova Alta, dove hanno potuto apprezzare le opere di grandi artisti, conoscere nuove tecniche e capire come l’arte può essere espressione di sentimenti e di sensazioni e quanto può trasmettere a chi la osserva.

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie