venerdì, Luglio 19, 2024

Tutti pazzi per
“Gli stagnetti di Monet”

MACERATA - In tanti per il laboratorio creativo organizzato dall'associazione La luna a dondolo e Fabulous children nel Museo della scuola "Paolo e Ornella Ricca"

 

Gli-stagnetti-di-Monet-Dicembre-2017-3679-300x200Oltre cento persone hanno partecipato alla mostra-laboratorio Gli stagnetti di Monet organizzata dall’associazione culturale La luna a dondolo e Fabulous Children. Il 27, 28 e 29 dicembre in tanti hanno sperimentato diverse postazioni interattive all’interno delle sale del Museo della Scuola “Paolo e Ornella Ricca” dell’Università di Macerata in cui si sono mescolate arte, scienza e tecnologia.

Gli stagnetti di Monet, ideati da Fabulous Children, narrano la storia di un leggendario pittore-giardiniere, così innamorato dei giardini acquatici d’Oriente, da far deviare il corso di un fiume per avere un laghetto tutto suo nel giardino di casa. La mostra-laboratorio è stata l’occasione ideale per riempire la mente di colori, domande ed emozioni. Era possibile, infatti, sfogliare libri e condividere racconti, usare le attrezzature tecnologiche, ma anche pennelli, inchiostri colorati e fiori e sperimentare insolite tavolozze di colori, indispensabili per far affiorare paesaggi meravigliosi all’interno di vasi e vaschette.

Gli-stagnetti-di-Monet-Dicembre-2017-3743-1024x683 Gli-stagnetti-di-Monet-Dicembre-2017-3866-1024x683

Leonardo Giorgi
Leonardo Giorgi
Affacciato dal Balcone delle Marche, Leo osserva il territorio maceratese per raccontare tutte le curiosità più interessanti e dare una mano a chiunque sia in difficoltà. Non dorme mai, ed è disponibile notte e giorno per la squadra e per le persone che chiedono il suo aiuto. É chiamato il “Marziano” perchè si rifugia spesso sullo spazio, per non farsi trovare dai potenti che prende in giro. Instancabile scrittore, i suoi unici punti deboli sono i videogiochi Nintendo e la musica rock. Prima di fare il giornalista era un famoso allenatore di Pokémon.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie