mercoledì, Giugno 19, 2024

Premiati ad Appignano
gli studenti più bravi

CERIMONIA - Il Comune ha assegnato una serie di borse di studio ai ragazzi che hanno ottenuto i migliori risultati a scuola

borse-studio-appignano

Il Comune di Appignano ha assegnato agli studenti più meritevoli del territorio comunale una serie di Borse di studio. I ragazzi sono stati premiati pubblicamente in una cerimonia che si è svolta sabato 23 dicembre alla presenza del sindaco Osvaldo Messi e dall’assessore alla Cultura Vittoria Trotta. Tra tutte le domande pervenute, la Commissione ha provveduto a valutare in maniera preliminare le richieste per accertarne l’ammissibilità. Ed ecco i nomi dei premiati:Marta Marincioni, Jessica Piccioni, Agnese Caterbetti, Leonardo Messi, Rachele Greco, Federico Vigoni, Nicola Fermani, Nicola Maggiori, Mattia Palmucci e Riccardo Chitarrari. Le caratteristiche per accedere al bando erano: essere residenti nel Comune di Appignano e aver conseguito una determinata valutazione finale. 10/10 (dieci/decimi) per coloro che hanno sostenuto l’esame di licenza secondaria di Primo grado nell’anno scolastico 2016/2017; “100/100” (cento/centesimi) per coloro che hanno sostenuto l’esame di maturità nell’anno scolastico 2016/2017 con condizione necessaria all’erogazione dell’assegno di studio è stata l’iscrizione all’università per l’anno scolastico successivo alla maturità. Per coloro che hanno sostenuto l’esame di laurea triennale o magistrale : voto finale di “110/110” (centodieci su centodieci) – laurea conseguita tra il primo agosto 2016 ed il trentuno luglio 2017. Tutta l’Amministrazione si complimenta con gli studenti meritevoli per il traguardo raggiunto.

 

Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie