domenica, Maggio 19, 2024

Montecosaro si trasforma
nella città dei ragazzi

EVENTO - Dal 4 al 6 agosto una tre giorni dedicata ai più piccoli con iniziative, giochi, baby street food nella cornice naturalistica e architettonica del parco dell'Annunziata. "Un grande spettacolo c'è" è il nome dell'iniziativa promossa della Bcc di Civitanova e Montecosaro

 

 

un-grande-spettacolo-cè-bcc-civitanova-FDM-7-650x434-300x200

di Laura Boccanera

(foto di Federico De Marco)

Montecosaro diventa la città dei ragazzi. Dal 4 al 6 agosto una tre giorni dedicata ai più piccoli con iniziative, giochi, baby street food nella cornice naturalistica e architettonica del parco dell’Annunziata. Dal piccolo centro del maceratese arriva un’iniziativa dedicata ai bambini e organizzata dall’associazione Il Borgo. Si chiama “Un grande spettacolo c’è” e nasce dalla volontà di aggregare e diventare un punto di riferimento per il territorio mettendo a disposizione voglia di fare a accoglienza. “Vogliamo che Montecosaro diventi una città per le famiglie, per i bambini, abbiamo preparato un bel programma e stiamo facendo di tutto per aggregare tutte le forze del territorio – ha detto Stefano Cardinali dell’associazione – lo facciamo soprattutto per i bambini, sono loro i protagonisti”. Per l’occasione è arrivata anche una mascotte, super Borghetto un simpatico gorilla che dai prossimi giorni visiterà spiagge, centri commerciali e altri luoghi per invitare tutti i bambini all’evento. Il programma prevede venerdì 4 agosto l’apertura del festival con Borghetto che presenterà gli artisti di strada, i numeri di magia, le bolle di sapone dalle più piccole a quelle giganti, il teatrino dei burattini, il truccabimbi e i murales.


un-grande-spettacolo-cè-bcc-civitanova-FDM-9-650x434-300x200Alle 19.,0 l’apertura degli stand gastronomici con il baby street food e poi la baby dance a cura de Le stelle del borgo, alle 22 lo spettacolo teatrale “I quattro musicanti di Brema” dalla favola dei fratelli Grimm della compagnia Nata teatro di Arezzo e alle 23 tutti a nanna con le favole della buonanotte. Sabato si replica con lo stesso programma di animazione e giochi itineranti e alle 22 lo spettacolo “Storie nell’armadio” a cura dell’associazione Lagrù. Da un armadio escono i personaggi delle fiabe le streghe cattive, il lupo di cappuccetto rosso e finisce con una battaglia di cuscini in chiusura. Domenica la chiusura in compagnia del teatro Invito di Milano con lo spettacolo “Un chilo di libri per un panino”.
Uno spettacolo di giocoleria, clowneria sull’importanza della lettura. L’iniziativa è stata presentata questa mattina nella sede della Bcc di Civitanova e Montecosaro che è main sponsor. Presenti anche il sindaco Reano Malaisi, il direttore artistico Stefano Leva, Guido Celaschi consigliere del cda della banca, Monica Pennesi direttore rsa Santa Maria in Chienti. “Montecosaro ha una realtà associativa molto forte e spiccata – ha detto Reano Malaisi – C’è una grande capacità organizzativa. Sarà una festa per i bambini e sono certo verrà premiata”.

un-grande-spettacolo-cè-bcc-civitanova-FDM-10-650x433

un-grande-spettacolo-cè-bcc-civitanova-FDM-11-650x434

un-grande-spettacolo-cè-bcc-civitanova-FDM-8-650x434

un-grande-spettacolo-cè-bcc-civitanova-FDM-4-650x433

un-grande-spettacolo-cè-bcc-civitanova-FDM-1-650x434

Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie