mercoledì, Luglio 17, 2024

La J-Etic di San Severino
protagonista ai Nazionali

JUDO - L'associazione settempedana torna dalla kermesse italiana di Torino con degli ottimi risultati: Francesco Ciccarelli conquista il bronzo, cinque i quinti posti individuali

judo-jetic-san-severino-1-1024x938
Francesco Ciccarelli, medaglia di bronzo ai campionati italiani di Torino

Una medaglia di bronzo e ben cinque quinti posti individuali sono gli straordinari risultati conquistati dal judo settempedano al campionato nazionale che si è svolto a Torino. I piccoli campioni dell’associazione sportiva dilettantistica “J-Etic” si sono subito rialzati alla grande dopo le difficoltà del terremoto che ha costretto tutti a trasferirsi dalla vecchia palestra inagibile in una nuova sede. Nel frattempo nelle ultime uscite i judoka hanno conquistato anche un quinto posto in un torneo nazionale a Chieti ed un secondo posto in un torneo internazionale a Jesi. Ma ai campionati italiani è arrivato l’exploit. In tutto sono stati ben dieci i ragazzi settempedani, tutti tra i dodici e i sedici anni di età, che hanno partecipato alla finale che ha visto confrontarsi quasi 600 atleti provenienti da quasi tutte le regioni d’Italia. Onore del podio, per un ottimo terzo posto, a Francesco Ciccarelli. Ma è stata ottima anche l’esperienza del giovanissimo Claudio Tanase, che ogni volta da Sefro raggiunge San Severino per le sedute di allenamento. Molto bene anche Natalia Branchesi, Asia Toccafondo e Francesco Sparvoli che hanno avuto comunque l’onore di partecipare e scontrarsi con atleti di un certo calibro. Brillanti quinti posti individuali, infine, per Marco Cruciani, Dalia Paciarotti, Michelle Bisonni, Marzia Giachetta e Lucia Lucernoni nelle rispettive categorie di età e peso. Molto piacevole l’aria che si respira nel dojo di San Severino dove il maestro Boris Giachetta, attraverso il judo che non è ovviamente soltanto competizione, si preoccupa di formare i praticanti sia sotto l’aspetto mentale, che fisico ed educativo. La disciplina del judo, infatti, è ormai da tempo considerata una delle più adatte per il miglioramento di tali capacità e, soprattutto, è nota per lo sviluppo dell’attenzione di chi la pratica. Dopo il successo ai campionati italiani gli atleti sono tornati di nuovo ad allenarsi nella nuova sede della scuola, sita in via Ferranti a Taccoli, dove si tengono corsi per bambini e bambine a partire da quattro anni d’età.

judo-jetic-san-severino-2-1024x575
I campioncini di judo ai nazionali di Torino
Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie