sabato, Giugno 22, 2024

Pazzi per la palla ovale:
oltre 100 bambini si sfidano nel fango

MACERATA - Sabato allo stadio Elia Longarini si sono sfidate le squadre dei più piccoli provenienti da tutta la regione. Al termine degli incontri il Terzo tempo, la classica merenda collettiva consumata insieme. Domenica invece spazio all'Under 14 e ai team femminili

rugby-bambini-2
I bambini dell’Amatori Rugby Macerata

Spazio per tutti nella casa maceratese della palla ovale. Nello stadio “Elia Longarini” di Villa Potenza il rugby torna a regalare emozioni con un fine settimana che ha visti oltre 400 persone, tra giocatori ed appassionati, desiderosi di fare sport in maniera differente. Prima i bambini, provenienti da tutta la regione, poi le ragazze che con sacrificio e dedizione si sono date battaglia nel fango per conquistare metri e mete. Uno sport davvero per tutti nonostante scontri e contatti siano pane quotidiano di ogni rugbista.

rugby-femminile
Le ragazze della palla ovale

Sabato, nonostante le ristrettezze in cui riversa la struttura sportiva che ha urgente bisogno di spogliatoi nuovi, più di 100 bambini e bambine, dai 6 ai 12 anni sono arrivati da Recanati, San Benedetto, Fermo e Ascoli per un leale confronto sportivo. Dopo la partita il terzo tempo, ovvero la merenda collettiva consumata sotto la piccola tettoia che però è stata in grado di accogliere non solo i bambini che hanno giocato, ma anche tutti i genitori, gli accompagnatori e i dirigenti delle squadre ospiti. Una festa iniziata nel primo pomeriggio e finita la sera. La festa ovale però è ricominciata subito la mattina dopo quando a giocare a Rugby, sempre lì, nel campo “Elia Longarini” di Macerata sono prima i ragazzi dell’Under 14, insieme ad altri ragazzi di Ancona e Fabriano e subito dopo più di 100 ragazze di Camerino, Ancona, Teramo, Sambuceto, Jesi e Urbino, che prima si raccolgono i capelli e poi cominciano a sostenersi e ad avanzare, tra il fango e la pioggia, cercando di arrivare sempre un pò più avanti. Una festa senza distinzione di età, sesso e nazionalità come vuole la più corretta tradizione sportiva.

rugby-bambini rugby-femminile-2

Marco Ribechi
Marco Ribechi
è l’esploratore della redazione. Ama la natura e gli animali, va in missione con il suo fido compagno Teo. La sua passione sono i viaggi avventurosi. Lui è “Rio”. Soffre il freddo tremendamente e aspetta tutto l’anno l’arrivo del sole e della bella stagione. Per rilassarsi strimpella un po’ la chitarra. Sportivo ha la passione per la bicicletta.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie