giovedì, Giugno 20, 2024

Pupazzetti di gelatina in testa,
la disavventura di un bambino

PORTO RECANATI - Una nonna ha comprato al nipotino di 2 anni una pallina di plastica con all'interno una figurina immersa in una sostanza gelatinosa, che è finita sui capelli del piccolo

cose-a-caso-che-ti-faranno-pensare-alla-tua-infanzia-manina-appiccicosa
Giochini appiccicosi (foto d’archivio)

di Emanuela Addario

Gelatina appiccicosa finisce in testa a un bambino di due anni ed è costretto a tagliarsi i capelli. E’ successo l’altro pomeriggio a Porto Recanati. Il piccolo era a passeggio con la nonna lungo corso Matteotti. Il bambino si ferma davanti a un distributore automatico di giochi per bambini, dove pupazzetti di diverso tipo sono contenuti all’interno di palline di plastica. La nonna compra al nipotino una delle palline e il bambino ci trova dentro una figurina immersa in una sostanza gelatinosa. Tocca la sostanza con le mani e successivamente si accarezza i capelli. E lì inizia la piccola disavventura. La gelatina non si è più staccata dalle ciocche e dal cuoio capelluto. Inutili i tentativi sia della nonna che della mamma di staccare la sostanza dai capelli. Alle 19, dopo ore di pianti, la mamma si è rivolta al parrucchiere di fiducia che ha rasato il piccolo. «Questa è l’età in cui i bambini guardano molto questi giochi – commenta la nonna -. E’ stato estremamente imbarazzante. Fortuna che non si è messo le mani in bocca. Credo che la sostanza sia pericolosa».

Articoli correlati

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie