sabato, Maggio 18, 2024

I Miserabili al teatro

TOLENTINO - Il centro teatrale Sangallo ha presentato il capolavoro di Victor Hugo. La recensione dei ragazzi del "Filelfo"

4
La compagnia che ha portato in scena I Miserabili

Il Sangallo presenta i Miserabili. Il 15 gennaio i ragazzi del centro teatrale hanno presentato il musical I Miserabili. Spettacolo coinvolgente e carico d’emozioni quello messo in scena, meravigliose le coreografie ideate e incredibili le performance canore, volte a ripercorrere la storia del galeotto Jean Valjean che, dopo essersi pentito della sua vita da ladro, colto da una crisi d’identità, matura la decisione di cambiare vita fino a diventare sindaco di una cittadina. Quando una sua ex dipendente appena licenziata muore e rivela di avere una figlia, Cosette, ospite di una coppia di opportunisti locandieri, questo decide di andare a recuperarla per crescerla come una figlia. La scena si sposta a qualche anno dopo, nella Francia dei moti rivoluzionari. Marius, componente di un gruppo di repubblicani rivoluzionari, si innamora di Cosette: tra loro inizia uno scambio di lettere e sguardi.

i-miserabili-teatro-filelfo-2
Un momento dello spettacolo

Il musical termina con il matrimonio tra i due giovani, dopo aver assistito alla morte eroica del gruppo di rivoluzionari ad eccezione di Marius. Lo stesso Jean Valjean, ferito nel combattimento, muore, non prima di aver affidato la figlia a Marius. Questo spettacolo propone al pubblico attraverso un emozionante complesso di intrighi, amori non corrisposti, bugie e inganni, una fedele interpretazione del celebre romanzo di Victor Hugo. Il pubblico, emozionato e coinvolto dalla straordinaria abilità nel recitare degli studenti del Centro, ha dimostrato di apprezzare moltissimo il musical. Si pensava al peggio quando, in seguito al sisma, i locali del centro teatrale Sangallo sono stati dichiarati inagibili, ma grazie alla tenacia della regista Ada Borgiani e alla passione dei ragazzi si è riusciti ugualmente a portare in scena lo spettacolo. Alcuni di questi ragazzi, grazie anche alla passione della regista Ada Borgiani, stanno considerando quello che al momento è meramente uno svago, come professione vera e propria. E, dopo l’ennesima prova delle loro straordinarie capacità, non abbiamo dubbi che il mondo teatrale necessiti del loro incredibile talento.

*** Recensione realizzata da Francesca Mattiacci, Emma Scinti Roger, Edoardo Costantini, Michele Polisano, Chiara Mochi all’interno del progetto “Voci dal Teatro”.

Marco Ribechi
Marco Ribechi
è l’esploratore della redazione. Ama la natura e gli animali, va in missione con il suo fido compagno Teo. La sua passione sono i viaggi avventurosi. Lui è “Rio”. Soffre il freddo tremendamente e aspetta tutto l’anno l’arrivo del sole e della bella stagione. Per rilassarsi strimpella un po’ la chitarra. Sportivo ha la passione per la bicicletta.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie