domenica, Luglio 21, 2024

Leggere fa bene alla famiglia:
libri in dono per i bimbi dei nidi

MACERATA - Il Comune, tramite il progetto "Nati per leggere", ha regalato per Natale i testi ai piccoli alunni degli asili. L'assessore Monteverde: "La lettura con i genitori aumenta l'affetto domestico"

stefania-monteverde-libri-regalo
L’assessore alla cultura e alla scuola Stefania Monteverde mentre mostra un libro a un bambino

Libri in regalo per i bambini degli asili di Macerata. Anche quest’anno i piccoli allievi dei nidi comunali hanno ricevuto un dono speciale per Natale: un libro da leggere in famiglia. A portarli è stata direttamente l’assessore alla cultura e alla scuola Stefania Monteverde. I testi sono stati selezionati tra tre titoli a disposizione con il bollinio “Nati per leggere”: il primo, Musicantando, è un invito alle gioie della musica, rivolto a piccoli e grandi ascoltatori che vengono guidati in un percorso musicale attraverso le antiche filastrocche popolari ed è segnalato da Nati per la Musica. Il secondo, Bravo!, è un IN.book, i libri per i bambini con bisogni speciali, un libro illustrato con testo integralmente scritto in simboli, pensato per essere ascoltato mentre un adulto legge ad alta voce o per essere letto in autonomia. Un buon esempio di come un’iniziativa nata per aiutare persone con bisogni speciali possa rivelarsi un arricchimento per tutti. Il terzo, Solo per amore, propone il dialogo tra un bimbo e la sua mamma, attraverso il gioco del “fare finta che”.

dono-libri-3
Uno dei libri donati

«Tre libri diversi per contenuto, modalità espressive e chiavi di lettura – dice Marzia Fratini coordinatrice pedagogica del Comune – per offrire ai bambini, le bambine e le loro famiglie possibilità di relazione, crescita e sviluppo». Il Dono del Libro è una delle azioni essenziali per il progetto Nati per Leggere che favorisce la lettura ad alta voce con i bambini, riconosciuta dalla comunità scientifica come fattore essenziale per la crescita armonica e la costruzione di buone relazioni familiari. «Ogni bambino ha diritto ad essere protetto non solo dalla malattia e dalla violenza ma anche dalla mancanza di adeguate occasioni di sviluppo affettivo e cognitivo – afferma Stefania Monteverde – Questo è il cuore di Nati per Leggere e lo spirito con cui il Comune sceglie e dona i libri ai bambini e alle bambine della città».

Marco Ribechi
Marco Ribechi
è l’esploratore della redazione. Ama la natura e gli animali, va in missione con il suo fido compagno Teo. La sua passione sono i viaggi avventurosi. Lui è “Rio”. Soffre il freddo tremendamente e aspetta tutto l’anno l’arrivo del sole e della bella stagione. Per rilassarsi strimpella un po’ la chitarra. Sportivo ha la passione per la bicicletta.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie