domenica, Luglio 21, 2024

C’è qualcosa di più noioso
di una principessa rosa?

LIBRI - Doppio appuntamento e incontro con Giovanna Lancia, autrice dell'Associazione Scosse e con Elena Carrano, formatrice e coordinatrice Nati per Leggere: giovedì 6 ottobre alle 18 alla Bottega del Libro di Macerata e alle 21 a Cartacanta nello spazio multimediale San Francesco di Civitanova Alta

 

img_20160929_121854La percezione di sé, del proprio corpo e del proprio genere, i ruoli professionali e in famiglia, e la pluralità dei modelli familiari osservati attraverso la lente dell’albo illustrato. Questo è “Leggere senza stereotipi”, percorsi educativi da 0 a 6 anni per figurarsi il futuro.
Leggere senza stereotipi si articola in vari percorsi, ciascuno legato a un tema chiave per la costruzione dell’identità di genere di bambine e bambini, e declinabili ai diversi livelli scolastici. Una breve trattazione teorica precede le schede dedicate agli albi (italiani ed esteri), le proposte di attività, gli approfondimenti e i suggerimenti bibliografici, per offrire un agile quaderno di lavoro anche a chi si avvicina per la prima volta a questi argomenti.
Un testo che vuole essere, come esplicitato nell’introduzione, un paio di occhiali da indossare e far indossare a genitori, insegnanti, educatori nel loro quotidiano rapporto con i bambini, durante la cruciale fase della vita che va dalla nascita al primo ingresso nel mondo della scuola (0-6 anni)
Come sono gli albi illustrati scelti da Scosse?
Albi con immagini di qualità, Albi con testi di qualità, Albi italiani e stranieri, Albi non stereotipati o stereotipanti, Albi accessibili a tutti (che possano trovarsi facilmente anche in biblioteca)
Non solo albi a tema, che dichiaratamente e volutamente sono progettati perché superare o rompere un certo tipo di stereotipo, ma anche e principalmente albi “inconsapevoli”, ovvero che riescono a scardinare conformismi e vecchi canoni involontariamente, attraverso personaggi autentici e coraggiosi, in cui tutti si possano sentire rappresentati, storie che mettono le ali alla fantasia e che non precludono alcuna possibilità.

leggere-senza-stereotipi-in-evidenza
Doppio appuntamento per l’incontro con l’autrice del libro edito da Settenove, brillante casa editrice marchigiana, con Giovanna Lancia, autrice dell’Associazione Scosse e con Elena Carrano, formatrice e coordinatrice Nati per Leggere provincia di Macerata: giovedì 6 ottobre alle 18 alla Bottega del Libro di Macerata e alle 21 a Cartacanta nello spazio multimediale San Francesco di Civitanova Alta.
L’iniziativa è organizzata grazie a Osservatorio Di Genere e in collaborazione con l’associazione Merope, Agedo Marche ,S.C.O.S.S.E., Bottega Del Libro , Cartacanta , Nati per Leggere provincia di Macerata
Rivolto in particolare a insegnanti, genitori, educatori ed educatrici che operano con la fascia 0-6, il volume analizza gli albi illustrati pubblicati in Italia e all’estero dal punto di vista della presenza o assenza degli stereotipi di genere relativi alla prima infanzia e propone attività pratiche – a partire dall’utilizzo dei libri – dirette al superamento degli stereotipi.

 

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie