lunedì, Giugno 17, 2024

Salvò diecimila opere d’arte
durante la Seconda guerra mondiale:
Pasquale Rotondi in un gioco da tavola

MACERATA - E' stato realizzato dalla classe 5M del liceo scientifico Galilei che ha così ottenuto il premio a lui intitolato

premiazione_galilei
La premiazione

Un gioco da tavola per ricordare l’Operazione salvataggio di Pasquale Rotondi, che tra il 1939 e il 1946 ha recuperato diecimila capolavori dell’arte italiana. E’ stato realizzato dalla classe 5M del liceo scientifico Galilei di Macerata. Alunni e alunne, accompagnati dalle professoresse Annalisa Campanaro e Carla Marcatili, sono stati premiati per la vittoria regionale fra le scuole secondarie di secondo grado del Premio Pasquale Rotondi Junior dalla figlia di Pasquale Rotondi, Giovanna Rotondi Terminiello, storica dell’arte.
Contestualmente sul palco è avvenuta, a cura di Daniele Grossi, sindaco di Sassocorvaro Auditore, la lettura della motivazione del primo posto: «L’elaborato è risultato originale e ricercato, in grado di far scoprire giocando i valori dell’arte allontanandosi dalla tecnologia. Studiato nel dettaglio e nei contenuti, il progetto racconta l’Operazione Salvataggio in maniera ludico creativa».

premiazione_galilei2«L’auspicio della famiglia Rotondi – scrive la scuola – e delle autorità presenti è stato che il gioco da tavolo realizzato dalle studentesse e dagli studenti della classe 5M possa essere conosciuto il più possibile fra i giovani, per tramandare il ricordo dell’Operazione Salvataggio.
Infatti durante la Seconda Guerra Mondiale nella Rocca Ubaldinesca di Sassocorvaro sono stati salvati dai pericoli del conflitto quasi diecimila capolavori dell’arte italiana. A memoria di questa operazione, è stato anche allestito il Museo “Arca dell’Arte”, dedicato a Rotondi.
Il percorso museale, che la classe a coronamento della cerimonia ha visitato, si snoda attraverso sale tematiche che sviluppano le fasi che dall’Operazione Salvataggio (1939-1946) hanno portato all’attuale Premio Rotondi».

premiazione_galilei3

 

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie