martedì, Giugno 25, 2024

Seconda vita per la fontana di piazza Gramsci
grazie agli studenti del Divini

SAN SEVERINO - La classe 3M del corso di meccanica dell’Istituto tecnico tecnologico statale è stata coinvolta in una importante azione a favore della comunità

fontana-san-severino-2-1024x576
Gli studenti in piazza vicino alla fontana

Dopo i lavori di restauro, portati a termine con la supervisione del professor Francesco Cicconi e il supporto del collaboratore scolastico Roberto Vagni, gli studenti e le studentesse della classe 3M del corso di meccanica dell’Istituto tecnico tecnologico statale “Eustachio Divini” hanno riconsegnato a San Severino la fontana di piazza Antonio Gramsci che è così tornata al suo posto.
Alla cerimonia di restituzione, insieme al dirigente scolastico, professor Sandro Luciani, hanno preso parte l’assessore comunale alla Segnaletica e Viabilità, Jacopo Orlandani, e quello alle Manutenzioni e al Decoro urbano, Paolo Paoloni.
Con loro anche il comandante della Polizia Locale, il sostituto commissario Adriano Bizzarri, e gli operai comunali che si sono adoperati per il trasferimento nelle officine della scuola, per la sistemazione delle condutture idriche e quella di tutta l’area oltre al successivo riposizionamento del manufatto affidato, per il recupero, alle sapienti mani degli alunni e delle alunne del “Divini”.
fontana-san-severino-3-1024x576«Questo progetto ha rinnovato la collaborazione che da sempre esiste tra questa scuola, che è una bandiera per la nostra città, e il Comune. I ragazzi e le ragazze, che rappresentano il nostro futuro, sono stati coinvolti in una importante azione a favore della comunità e hanno dato una grande lezione di educazione civica a tutti. Merito della buona riuscita va anche ai docenti, al personale scolastico, agli operai delle Manutenzioni e a quelli della Segnaletica oltre che alla Polizia Locale» ha sottolineato l’assessore Jacopo Orlandani.
«Un piccolo segnale ma molto importante è quello che è arrivato dagli studenti del “Divini” – ha aggiunto l’assessore Paoloni – che hanno mostrato, con il loro lavoro, un grande senso di appartenenza e riconoscenza a questa nostra grande comunità».
A spiegare i lavori portati a termine è stato il docente Francesco Cicconi che ha scoperto, insieme agli studenti e ai rappresentanti dell’Amministrazione locale, anche una targa posta a lato della fontana in cui si ricorda il progetto di restauro della fontana e che è riuscito a dare “una seconda vita a ciò che serve”.

fontana-san-severino-1-1024x576 fontana-san-severino-4-768x1024 fontana-san-severino-5-1024x768 fontana-san-severino-6-1024x576 fontana-san-severino-7-1024x576

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie