sabato, Maggio 25, 2024

Frascarelli e cargiù marchigiani,
l’alberghiero Varnelli
sotto i riflettori al Vinitaly

CINGOLI - La presenza di studenti e studentesse dell'istituto al celebre salone è arrivata dal secondo posto al concorso "La scuola alberghiera e il suo territorio"

Vinitaly9-1024x576

Studenti e studentesse del Varnelli di Cingoli hanno nuovamente dimostrato la propria eccellenza culinaria e il loro impegno nell’arte della ristorazione durante la loro partecipazione lunedì e martedì alla prestigiosa fiera Vinitaly 2024. Eppure la loro avventura di successo non è iniziata qui: già nel mese di aprile gli allievi di Cucina e di Sala avevano raggiunto un podio importante, quello del concorso “La scuola alberghiera e il suo territorio” indetto dall’Accademia delle 5T. Il raggiungimento del secondo posto in questo noto evento enogastronomico ha aperto loro le porte del famoso salone internazionale del vino e dei distillati di Verona.
Vinitaly10-1024x757«L’esperienza al Vinitaly – scrive la scuola – è stata un’opportunità unica per gli studenti e le studentesse ospiti allo stand delle 5T per due giorni intensi di dimostrazioni e degustazioni, in collaborazione con rinomati chef, che hanno avuto come fulcro gastronomico l’importanza e il valore degli olii nelle creazioni culinarie».
Nel corso del primo giorno, Nicolas Loforese, Mattia Pieroni e Greta Cicconi della 3BC, insieme a Martina Traini della 3CC, hanno presentato un suggestivo showcooking, preparando il piatto che è valso loro il podio del concorso dell’Accademia e che ha colpito ancora una volta il pubblico presente: il frascarello marchigiano con ragù porchettato al guanciale di Re Norcino e pera coscia di Val d’Aso marinata dell’azienda agricola SI.GI. Questo piatto non solo ha deliziato i presenti, ma ha anche raccontato una storia culinaria radicata nelle tradizioni regionali, presentata con brillante professionalità dai giovani chef. A colpire, oltre alla bravura, proprio la loro giovane età: il raggiungimento di traguardi così eccellenti già dal terzo anno di scuola alberghiera merita una menzione speciale. Ad accompagnare il piatto, illustrando l’abbinamento perfetto tra cibo e vino, sempre in un’ottica di tipicità e località, la professionalità e la precisione di Valerio Gentilini Raffioni della 4AS che ha conquistato i presenti, in una ricchezza di complimenti.
Vinitaly8-1024x716Il secondo giorno ha visto gli alunni e le alunne impegnati in varie preparazioni culinarie, culminate in un altro straordinario showcooking, durante il quale hanno presentato il piatto vincitore del primo premio al concorso dell’Accademia 5T del 2023: il cargiù marchigiano con patate e campagnolo, sempre dell’azienda Re Norcino, servito su salsa di pachino, timo e Varnelli. Un’autentica celebrazione dei sapori locali – anche della scuola stessa, in quanto provenienti dall’orto botanico interno – e delle eccellenze del territorio. La premiazione ufficiale, avvenuta nella giornata di lunedì 15 aprile, ha sottolineato il talento e l’impegno dei giovani allievi e allieve del Varnelli di Cingoli, consegnando loro una meritata targa di riconoscimento. Questo successo è frutto di un duro lavoro, della dedizione e del costante impegno nel cammino dell’eccellenza culinaria.
Vinitaly7-576x1024Durante le giornate del Vinitaly, Nicolas, Mattia, Martina, Greta e Valerio hanno egregiamente meritato i complimenti dei loro docenti ed accompagnatori, il professor Bruno Spaccia ed il tecnico di cucina Andrea Ansovini, nonché di quanti, tra chef ed esperti del settore enogastronomico, hanno potuto apprezzare il loro talento e la cura dei dettagli: nonostante le sfide, il costante lavoro e le richieste da portare a termine, gli studenti e le studentesse non si sono mai tirati indietro, affrontando ogni momento come un’opportunità formativa. Soddisfatti del traguardo raggiunto, si sono rivolti al ricco ambiente della fiera intorno a loro come un’occasione preziosa per crescere e formarsi, curiosi di scoprire ed aprirsi strade importanti nel mondo della ristorazione. Tra queste, siamo lieti di annunciare che gli studenti hanno avuto l’opportunità di partecipare a uno speciale showcooking con il rinomato Chef del ristorante “Capriccio” sul Lago di Garda, insignito di una stella Michelin.
Vinitaly4-576x1024«Un’esperienza indimenticabile – conclude la scuola – che ha arricchito ulteriormente il bagaglio di conoscenze e competenze dei nostri giovani talenti e che potrà aprire loro anche interessanti occasioni di stage e di lavoro. In conclusione, il successo ottenuto da questi bravissimi ragazzi e ragazze del Varnelli alla Vinitaly 2024 non solo celebra la loro abilità culinaria, ma riflette anche il loro impegno, la loro passione e il loro spirito di squadra. La loro straordinaria performance dimostra il talento emergente nel settore enogastronomico e il valore dell’istruzione ristorativa offerta dall’Alberghiero di Cingoli. Per questo, un ringraziamento doveroso va anche all’Accademia 5T, associazione che favorisce la cultura dei prodotti agroalimentari legati al Territorio e che si distinguono per Tradizione e/o Tipicità, per la sua ultra decennale collaborazione con l’IPSEOA Varnelli tramite importanti e preziose iniziative, in linea con i valori che la scuola cingolana promuove. Occasioni come queste, manifestano l’orgoglio della scuola nel vedere i propri studenti brillare su palchi nazionali, ispirando con la loro creatività e il loro impegno. Questo successo è testimone di un futuro luminoso e dell’eredità di eccellenza che l’Alberghiero Varnelli continua a portare avanti».

Vinitaly

Vinitaly2-576x1024 Vinitaly3-1024x832 Vinitaly5-768x1024 Vinitaly6-1024x768

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie