sabato, Maggio 25, 2024

Collegamento dal giardino della scuola
con la centrale operativa dei carabinieri

MACERATA - La scuola dell'infanzia “Gianni Rodari " ha ospitato una pattuglia del nucleo radiomobile e un componente della squadra motociclisti della Compagnia

carabinieri_rodari-2-1024x768

La scuola dell’infanzia “Gianni Rodari ” di Macerata ha ospitato nei giorni scorsi una pattuglia del Nucleo Radiomobile e un componente della squadra motociclisti della Compagnia Carabinieri di Macerata.
Alunni e alunne hanno accolto il comandante capitano Renato Ventrone accompagnato da alcuni suoi collaboratori, sia in uniforme di servizio che in borghese,nel giardino della scuola.
I militari hanno fatto il proprio ingresso a scuola con lampeggiante e sirena in funzione, provocando stupore e meraviglia.
carabinieri_rodari-4-1024x768Gli alunni e le alunne si sono dimostrati curiosi ed attenti rispetto a tutte le notizie che sono state raccontate.
Particolare interesse ha suscitato l’etilometro, che i militari hanno fatto provare ai bambini  e alle bambine, le manette ed altri strumenti in dotazione usati durante il servizio.
Il comandante inoltre ha messo in contatto i bambini e le bambine con la centrale operativa di Macerata con la quale i piccoli hanno potuto interagire facendo domande.
L’evento si è concluso con la consegna di simpatici omaggi che gli alunni e le alunne hanno consegnato alle forze dell’ordine.
«Questa visita speciale – scrive la scuola –  rientra nel progetto “Città a colori: i mestieri” ed il messaggio che i bambini porteranno con sé riguarda l’importanza e il rispetto verso i carabinieri custodi della sicurezza di tutti i cittadini italiani».

carabinieri_rodari-3-1024x768carabinieri_rodari-1-771x1024

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie