martedì, Giugno 18, 2024

Giorno del ricordo,
la testimonianza di Livilla Sivocci
esodata verso l’Italia a sei anni

TREIA - La classe 2°A della scuola secondaria di primo grado Città di Treia è stata premiata dalla Regione per il concorso "10 febbraio"

treia_ricordo-1-1024x683

La classe 2°A della scuola secondaria di primo grado Città di Treia è stata premiata dalla Regione Marche per il concorso “10 febbraio” in occasione del “Giorno del Ricordo”. Le alunne e gli alunni con i loro docenti hanno fatto un lavoro di ricerca storica sulle Foibe e sull’esodo giuliano dalmata. Il lavoro è stato completato con un’intervista a Livilla Sivocci che all’epoca dei fatti narrati aveva sei anni e ha dovuto subire l’esodo dalle sue terre verso l’Italia. La dirigente scolastica Silvia Mascia Paolo commenta: «Abbiamo ricevuto, in una settimana, ben due riconoscimenti dalla Regione Marche. Questa volta gli allievi e le allieve della secondaria hanno ben lavorato sul doloroso esodo giuliano-dalmata, una pagina della nostra storia poco conosciuta».
Livilla Sivocci ha portato oggi la sua testimonianza per la cerimonia ufficiale nell’ aula multimediale del Comune.

treia_ricordo-2-1024x768 treia_ricordo-1-1024x576 treia_ricordo-3-1024x678

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie