“Con tutto l’amore che ho”,
lo spettacolo di Natale
è un inno ai valori

“Con tutto l’amore che ho”,
lo spettacolo di Natale
è un inno ai valori

1

MACERATA – Alunni e alunne della scuola primaria ”Dolores Prato” dell’Istituto comprensivo Enrico Mestica hanno dato vita ad un turbinio di emozioni

spettacolo_mestica-1-1024x630

La classe prima

Grande successo, sabato pomeriggio all’Istituto tecnico economico Gentili di Macerata per la festa di Natale della scuola primaria ”Dolores Prato” dell’Istituto comprensivo Enrico Mestica.
“Con tutto l’amore che ho”: questo il titolo dello spettacolo che ha visto avvicendarsi sul palco, in un crescendo e in un turbinio di emozioni, gli alunni e le alunne dalla classe prima alla quinta, che hanno dato vita, attraverso i loro pensieri, racconti, balli e canti allo spirito più puro e autentico della festività natalizia. Accoglienza, umiltà, pace, amicizia e amore, cinque i valori portati in scena e declinati dalle cinque classi del plesso, in modo originale e sempre toccante.
spettacolo_mestica-6-1024x548«Natale non solo come festa religiosa – si legge in una nota della scuola – ma soprattutto, come ha sottolineato la referente del progetto, l’insegnante Mariella Del Poeta, un’occasione preziosa per riscoprire quei valori e quei messaggi universali che toccano, al di là delle personali credenze religiose, il cuore di ogni singolo individuo. Un inno e una celebrazione dell’amicizia, della solidarietà e della pace.
spettacolo_mestica-5-1024x765Dall’accoglienza, valore scelto dalla classe quinta, che trova il suo connubio perfetto nella narrazione tra modernità e antichità, tra sacro e profano e nell’alternarsi di parti recitate e cantate, all’amore, declinato dalla classe quarta, attraverso i messaggi dei bambini, messaggi tanto semplici quanto profondi, offerti in un gesto, pieno di forza simbolica, alla ferita Ucraina. Il messaggio di Pace della classe terza risuona ancora più forte in tante lingue diverse, accompagnato da un promemoria per vivere in pace e un balletto in cui è difficile non emozionarsi e trattenere le lacrime. L’Amicizia prende tutti i suoi colori con la classe seconda e si riempiono di gioia gli occhi e i cuori degli spettatori: attraverso una semplice ma efficace narrazione e un balletto dal ritmo vivace e incalzante si pone l’accento sull’unicità di ciascun individuo e sulla bellezza dell’amicizia. L’ultimo valore, portato in scena dagli alunni e alunne della classe prima, con una rappresentazione multimediale, originale e di grande impatto scenico, è quello dell’Umiltà, “narrato” attraverso la leggenda africana del Colibrì. Disponibilità d’animo, forza di volontà e coraggio spesso possono essere insegnati proprio dai più piccoli come nel caso del colibrì».
spettacolo_mestica-4-1024x768E proprio come il minuscolo uccello anche gli alunni e le alunne della scuola Dolores Prato ci hanno dimostrato ancora una volta come il lavoro di squadra vince sempre e che se ognuno fa la propria parte con impegno e soprattutto “con tutto l’amore che ha” si possono raggiungere risultati straordinari.
A conclusione dello spettacolo i suggestivi canti finali, due classici intramontabili della tradizione natalizia, “A Natale puoi” adattata nella lingua dei segni dall’insegnante Emanuela Biondi e dall’assistente alla comunicazione Sara Menichelli e la celeberrima “We are the world”.

spettacolo_mestica-3-1024x768

spettacolo_mestica-2-1024x768



1 commento

  1. giorgio rapanelli il

    Fa piacere e commozione riconoscere alla nostra scuola la formazione culturale e morale della rappresentazione teatrale dei valori della nostra civiltà, che ha iniziato a confrontarsi con altre civiltà ugualmente valide. Ciò, mentre la nostra gioventù sembra immatura e in confusione di fronte a scadenze imposte dall’alto per il cambiamento della nostra civiltà attuale. In peggio…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.