martedì, Giugno 18, 2024

Vent’anni di protezione civile,
Macerata Soccorso si racconta agli studenti

SCUOLA - Alunni e alunne del liceo artistico "Cantalamessa" hanno partecipato all'incontro con l'associazione nata nel 1993

incontro_protezione_civile-3-1024x768
Un momento dell’incontro

L’associazione di Protezione civile Macerata Soccorso si presenta agli studenti e alle studentesse delle quarte classi del Liceo Artistico “Giulio Cantalamessa” di Macerata.
Nel corso degli incontri, tenuti dal presidente dell’Associazione Adriano Salvucci e dal presidente emerito e socio fondatore Claudio Gentili, sotto la supervisione della professoressa Barbara Moretti, referente per l’Educazione civica, utilizzando anche audiovisivi si è mostrata ai ragazzi e alle ragazze la storia della Protezione Civile in Italia, a partire dall’esondazione del fiume Arno a Firenze nel novembre del 1966, che vide lo spontaneo intervento di soccorso di giovani provenienti da tutta Europa, seguita dalle leggi e regole che con il passare degli anni hanno normato la struttura del Dipartimento Nazionale e le strutture Regionali di Protezione Civile.
incontro_protezione_civile-1-768x1024Si è poi parlato delle finalità statutarie di Macerata Soccorso nata nel 1993, del suo inserimento nelle strutture nazionali e regionali di Protezione Civile, della sua dotazione di mezzi e strumenti, dei suoi Volontari; si è mostrato e si è parlato delle attività di formazione e di addestramento, degli interventi svolti: sisma Marche-Umbria 1997, sisma Molise 2002, Pakistan 2005, sisma L’Aquila 2009, sisma Emilia Romagna 2012, sisma Marche-Umbria 2016, alluvione Pesarese-Anconetano 2022, fino agli interventi di questi giorni in Toscana (Prato).

incontro_protezione_civile-2-1024x768

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie