giovedì, Maggio 23, 2024

La volpe e l’uva versione storytelling,
logge in coding e apette robot:
la programmazione è un gioco

RECANATI - All'istituto comprensivo Badaloni in occasione della Code Week, eventi, giochi e laboratori per ogni ordine di scuola

istituto-badaloni-4
Logge in coding

La volpe e l’uva diventa storytelling, le apette sono dei robot e le ricette diventano programmi. E anche i nonni danno una mano. E’ quello che è avvenuto all’istituto comprensivo Badaloni di Recanati in occasione della Code Week, la settimana della programmazione europea istituita nel 2013 per promuovere le competenze digitali e logiche e un utilizzo corretto delle tecnologie fra i giovani e giovanissimi, l’istituto Badaloni ha organizzato eventi, giochi e laboratori per ogni ordine di scuola.
Si parla molto delle materie Steam e di come preparare bambini, bambine, ragazze e ragazzi ad un uso consapevole delle innovazioni, che sempre più rapidamente trasformano la realtà che ci circonda, e l’I.C. Badaloni se ne fa promotore e testimone.
istituto-badaloni-1-1024x646«In ogni plesso – scrive l’istituto – dalle scuole dell’infanzia alla secondaria di primo grado, sono state realizzate attività all’insegna del dialogo intergenerazionale, con il coinvolgimento di ospiti speciali come i nonni e le nonne nella scuola dell’infanzia “Le Grazie”, del lavoro a classi aperte e della continuità tra ordini di scuola differenti, come all’Infanzia di Montefiore, alle primarie Urbani e Le Grazie.
I bambini e le bambine attraverso giochi formativi e laboratori emotivamente coinvolgenti, si sono messi alla prova cimentandosi nella strutturazione di codici ed organizzando, così, in modo logico, seppur ludico, le loro azioni.
istituto-badaloni-2-768x1024Programmare significa, infatti, organizzare le idee, fare delle scelte, creare delle strategie, valutando possibilità e opportunità di percorso anche nell’azione più creativa e divergente che si possa immaginare».
Gli ambiti programmazione sono molteplici e in occasione del Code Week 2023 c’è appunto chi ha seguito un percorso con lo storytelling “La volpe e l’uva”, chi ha mosso apette robot in percorsi fantasiosi, chi ha preparato ricette e chi ha messo in pratica le proposte consigliate dal Ministero dell’istruzione di “Programmiamo il futuro”, usando un vero e proprio linguaggio a blocchi di programmazione come Scratch.
istituto-badaloni-7-691x1024Evento speciale è stato “Logge in coding”, che si è svolto venerdì ed ha radunato sotto il loggiato comunale di Piazza Leopardi a Recanati più di 150 bambini, bambine, ragazze e ragazzi delle scuole dell’Infanzia San Vito, Via Camerano, primaria San Vito e secondaria San Vito, per sperimentare il coding e la robotica educativa.
Preziosa in questo periodo anche la collaborazione con l’Iis Mattei, che ha nuovamente proposto dei laboratori di coding alle classi terze della scuola secondaria San Vito.
«Con le attività proposte in occasione del Code Week – conclude la nota – l’istituto Badaloni ha voluto dare evidenza e rilevanza a una didattica innovativa che spesso rimane sottaciuta e non fa notizia, ma rientra nella quotidianità ed è la realtà costruttiva di una scuola attenta e sensibile a preparare i bambini e i ragazzi al futuro».

istituto-badaloni-6-1024x911

istituto-badaloni-3 istituto-badaloni-5-768x1024 istituto-badaloni-6-1024x911

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie