domenica, Maggio 19, 2024

Sara Simeoni e Manuela Nicolosi
in cattedra all’Ite Gentili

MACERATA - La pluricampionessa di atletica leggera e l'arbitro di calcio hanno raccontato le loro esperienze sportive di vita a studenti e studentesse dell'istituto nell'ambito di Overtime

overtime-1-1024x484
Sara Simeoni e Manuela Nicolosi

Le ragazze e i ragazzi dell’Ite “Gentili” di Macerata, grazie alla rassegna Overtime Festival hanno avuto la possibilità di incontrare, venerdì nell’aula magna dell’istituto, due grandissime personalità dello sport: Sara Simeoni, pluricampionessa di atletica leggera e Manuela Nicolosi, arbitro di calcio ai massimi livelli, nonché Ambassador di “Allenarsi per il Futuro”.
«L’occasione – si legge in una nota della scuola – è stata ricchissima di spunti per i giovani studenti che hanno potuto ascoltare storie di vita, di sacrificio, di passione, disciplina ed abnegazione; attraverso un colloquio orizzontale, fatto anche di tante domande da parte dei ragazzi e delle ragazze e delle generose risposte delle ospiti, si è creata un’atmosfera di grande coinvolgimento emotivo: Sara ha raccontato anche delle difficoltà che ha attraversato nell’essere una donna di sport in anni in cui non era così scontato indossare dei calzoncini e scendere in pista, così come Manuela, arbitro donna nei campionati di massimo livello maschili, non ha nascosto le situazioni difficili da affrontare».
overtime22-1024x593La mattinata, con al centro i valori dello sport è diventata quindi anche una mirabile lezione concreta di riflessioni sul tema delle pari opportunità e dignità di genere, nel corso della quale significativi sono stati gli interventi degli ospiti: Edoardo Polce, capo di Gabinetto della Questura di Macerata, la sociologa Silvia Agnani del Ddp dell’Av3 e l’avvocato Marco Caldarelli, assessore alle politiche giovanili del Comune di Macerata.
Grande la soddisfazione delle professoresse Paola Galli e Paola Formica, rispettivamente referenti del “Progetto Sport” e di Educazione Civica, sostenute con entusiasmo dalla Dirigente Scolastica Alessandra Gattari che, nel partecipare al tavolo del dibattito, ha sottolineato come sia necessario avere l’opportunità di far interagire i giovani con personalità di questo livello, contributo importantissimo nella loro formazione umana ed emotiva, e ha invitato a seguire le proprie passioni con determinazione, abbandonando la tentazione del “tutto e subito”.

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie