giovedì, Luglio 25, 2024

Gli occhi pieni di albe
e tramonti sul mare:
l’estate nelle comunità Pars

MOMENTI di svago, cultura e divertimento offerti agli ospiti delle strutture. Il grazie agli operatori che si sono spesi per costruire percorsi tra cultura e divertimento, regalando ai ragazzi e alle ragazze un'estate da ricordare. E ora lo sguardo al futuro e alla scuola che sta per ricominciare

PARS
Le escursioni in montagna

Lo sguardo che si proietta verso il futuro, ma la memoria che riporta al passato: le giornate trascorse in spiaggia, i giochi, il relax sotto gli ombrelloni e poi ancora i tuffi nell’acqua, con gli occhi pieni di albe e tramonti in riva al mare. Sono solo alcuni dei momenti che hanno disegnato l’estate all’interno delle comunità della Pars.

Le Comunità Educative per minori della Pars hanno offerto a ragazzi e ragazze l’opportunità di socializzare e divertirsi insieme, imparando cose nuove. Non sono state fermate dal caldo torrido le Comunità Villa Murri di Porto San Giorgio, Il Fiordaliso e il Melograno di Morrovalle, La Priora e Le Sibille di Montefortino, che hanno vissuto, insieme ai ragazzi e alle ragazze, una stagione ricca di iniziative da portare nel cuore.

 

PARS
Alba in riva al mare

Gli ospiti della comunità hanno avuto anche la possibilità di fare escursioni in montagna tra sentieri e boschi, grazie alla disponibilità delle guide del Caidi Fermo e Amandola, che hanno accompagnato i ragazzi e le ragazze nella scoperta dell’entroterra. Non solo montagna, ma anche laghi, fiumi, zoo e teatri per un’estate ricca, dunque, di natura, arte e cultura.

Poi le gite in barca a vela grazie all’Associazione Liberi nel vento e ancora la possibilità per gli ospiti di raccontare l’ambiente marino e il Museo del Mare di San Benedetto del Tronto, attraverso il progetto “Rientro al porto”.

Tantissimi, quindi, i momenti formativi a cui hanno partecipato i ragazzi e le ragazze delle comunità, come i laboratori e le attività settimanali, grazie ai quali hanno avuto la possibilità, poi, di esporre gli oggetti creati, durante il mercatino estivo di Porto San Giorgio.

PARS2-1024x768
Il mercatino a Porto San Giorgio

«Immancabili – si legge in una nota della Pars – le cene estive nei giardini delle Comunità, con giochi, musica e risate in compagnia. Un lavoro certosino, quello degli operatori e dei responsabili, che hanno pensato ai modi migliori per permettere ai loro ospiti di conoscersi, per poi proiettarsi verso il mondo, trovando la propria strada.

PARRS
Le cene in comunità

Ma ora, purtroppo, l’estate sta finendo ed è giunto il momento di pensare alla scuola. C’è chi ha ricominciato i compiti per le vacanze e chi sta visitando le nuove scuole. Quel che è certo è che, grazie alle esperienze vissute in  compagnia delle Comunità della Pars, lo zaino dei ragazzi e delle ragazze sarà pieno di nuove consapevolezze.

La Pars ringrazia tutti i volontari, gli operatori, le Amministrazioni comunali e le Associazioni che si sono resi protagonisti, insieme ai ragazzi e alle ragazze, della costruzione di un percorso formativo non indifferente, grazie alle tantissime attività realizzate».

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie