lunedì, Luglio 15, 2024

Alunni e alunne del “Varnelli” a teatro:
“Miles Gloriosus” strappa applausi

CINGOLI - Concluso sul palcoscenico il progetto dell’istituto alberghiero

 

Teatro-Varnelli-Cingoli
Alunni e alunne del Varnelli sul palco

Concluso il progetto teatrale dell’istituto alberghiero di Cingoli che coinvolge ogni anno studenti, studentesse e docenti nella sfida del palcoscenico. Il teatro Farnese è stata la cornice per la messa in scena della commedia di tradizione latina “Miles Gloriosus”, la storia di un soldato fanfarone che, a forza di vantarsi del suo valore e del suo fascino, viene astutamente beffato dalla mente ingegnosa di una serva.

Teatro-Varnelli-Cingoli-3-1024x576

Non sono dunque mancate le risate grazie alle interpretazioni degli alunni Aron Fata, Valentino Gervasio, Francesco Sasu, Emma Vesprini, Alessandro di Serio, Karol Costanzi, Krupchak Victoria, Natalie Bisceglia, Cristina Chitarroni, Laura Polzonetti ed Alessandro Acciarri, tutti vestiti con le divise della scuola che sono state trasformate per un giorno in costumi di scena. Attrici d’eccezione anche le docenti Roberta Santecchia e Patrizia Corvatta che hanno accompagnato gli studenti e le studentesse sul palco.
Menzione d’onore per il professor Enrico Borsini che si occupa del progetto teatrale, incoraggiando e coinvolgendo alunni e alunne in un’attività dal valore educativo e di crescita personale.

Teatro-Varnelli-Cingoli-2-1024x576

La produzione è stata interamente curata dal personale dell’istituto Varnelli, non solo per quanto riguarda la direzione e la recitazione ma anche per gli aspetti tecnici e del suono di cui si sono occupati il tecnico Mirko Mazzieri e il professor Marco di Pasquale.

Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie