mercoledì, Giugno 19, 2024

Fiaba dedicata all’inclusione,
la premiazione è una festa

MACERATA - Al Cinema Italia si è svolta la fase finale del progetto “C’era una foglia”. Presenti le scuole di Tolentino, Corridonia e Fermo

 

di Irene Properzi

Oggi si è svolta la fase conclusiva del concorso solidale “Una fiaba dedicata all’inclusione”, al Cinema Italia a Macerata. Sono arrivati nel capoluogo  gli alunni e alunne ospiti e protagonisti indiscussi della manifestazione delle scuole San Claudio di Corridonia, scuola Bezzi di Tolentino e le scuole di Fermo Ponte Ete, Cavour e C.Monaldi, accompagnati dalle maestre. Assenti a causa maltempo anche le altre scuole che hanno preso parte all’iniziativa, tra cui anche quelle di Macerata.
cera_foglia-2-1024x576L’ideatore e organizzatore Robertino Perfetti ha presentato con entusiasmo la cerimonia ricordando che dal 2002 il progetto ha coinvolto ben 250 istituti marchigiani, 730 classi, circa 13.000 alunne e alunni, contando 800 lavori nati dalla fantasia dei bambini e delle bambine. Dopo il saluto dell’assessora Francesca D’Alessandro, sono saliti sul palco il sindaco di Tolentino Mauro Sclavi e assessore di Corridonia Massimo Cesca, Marco Scarponi di Anffas e Scilla Scicchi di Tuttoincluso.
cera_foglia-3-1024x768Entrando nel vivo della manifestazione, Mauro Angeloni e Samantha Fratini, rispettivamente Ceo office executive assistant della Rainbow, Elisabetta Piergiacomi amministratrice di DA.MI srl, Riccardo Ficara Pigini del gruppo Eli e Marcella Cuomo di Legambiente, sono saliti sul palco per la consegna dei premi alle classe delle scuole presenti.

cera_foglia-4-1024x768L’ esuberanza di Robertino Perfetti ha regalato una giornata fuori dal comune ai piccoli scrittori e scrittrici in erba, che non sono tornati a casa di certo annoiati e tantomeno a mani vuote. Oltre al divertimento e ai grandi momenti di gioco, gadget e premi, questa iniziativa rappresenta per una grande lezione di vita, “Una fiaba dedicata all’inclusione” è una gara all’insegna della sana competizione «per una giusta causa, da cui anche gli adulti – dice Robertino – possono imparare molto sul come fare solidarietà. Questa premiazione sarà solo l’inizio di un percorso tutto il ricavato andrà a Anffas per i suoi progetti di volontariato».
«La prossima edizione – annuncia Robertino Perfetti –  sarà dedicata alla scarpa per coinvolgere i bambini e le bambine sul tema della sostenibilità: «per dare valore agli oggetti che si acquistano».

cera_foglia-5-1024x768

cera_foglia-1-1024x768

 

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie