domenica, Maggio 26, 2024

Alla ricerca di sviluppo sostenibile,
studenti in visita ad “Ecomondo”

RECANATI - L'IIS “E.Mattei” ha visitato la fiera di Rimini in uno degli eventi più importanti in Europa per l’innovazione tecnologica e industriale

 

foto-Ecomondo

L’educazione ad uno sviluppo sostenibile è uno dei temi più importanti della società odierna e mai come ora noi stessi siamo gli artefici del nostro destino. Bisogna far leva sui ragazzi, sulle ragazze e sulla loro capacità razionale. Bisogna aiutarli a prendere delle decisioni che abbiano degli impatti a lungo termine ed è per questo motivo che gli studenti delle classi 3^ e 5^ dell’Indirizzo chimica e materiali dell’Iis “E.Mattei” di Recanati, accompagnati dai loro professori A.Catervi, G.Foglia e S.Stopponi, si sono recati venerdì a Rimini, in visita guidata alla 25° edizione di Ecomondo, uno degli eventi più importanti in Europa per l’innovazione tecnologica e industriale e che unisce in un’unica piattaforma tutti i settori dell’economia circolare.

In piccoli gruppi i ragazzi e le ragazze hanno visitato i vari stand nei quali sono state esposte tutte le novità riguardanti la Green e Circular Economy e lo sviluppo sostenibile nelle diverse filiere: energie rinnovabili, trattamento dei rifiuti e riciclo, depurazione e bonifiche, veicoli a zero emissioni, materie prime alternative, biogas e biomateriali, bioagricoltura, edilizia ecosostenibile, packaging, elettronica,automotive, ecodesign industrial e molto altro.
«L’educazione alla sostenibilità  – scrive la scuola – è un tema centrale nella nostra società, così come nel nostro istituto,per questo Ecomondo ha offerto agli studenti e alle studentesse l’opportunità di vedere realizzato concretamente ciò che studiano in aula e le azioni messe in campo per favorire ed accelerare l’economia circolare.
È stata un’occasione per arricchire il loro bagaglio di conoscenze e riflettere con consapevolezza sull’importanza delle transizioni energetica e ecologica, quali processi di innovazione tecnologica e rivoluzione green, nel rispetto della sostenibilità economica, ambientale e sociale. Inoltre, hanno potuto anche comprendere come le discipline chimiche proprie del loro indirizzo di studi, che stanno studiando a scuola, siano fondamentali per trovare soluzioni e proporre innovazione per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile secondo l’Agenda 2030».

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie