domenica, Luglio 21, 2024

Nuovi studenti e studentesse
alla scoperta di San Severino,
guida d’eccezione il bidello Claudio

SCUOLA - Le prime classi dell'Itts Divini hanno partecipato al progetto Accoglienza che prevedeva oltre al trekking urbano, anche orienteering e attività ambientali

progetto_accoglienza_itts_divini-6-1024x768
La visita alla piazza del Popolo

E’ stato il bidello Claudio a fare da guida per far scoprire il territorio di San Severino a studenti e studentesse delle prime classi dell’Itts “Divini”. La visita alla città e al territorio è una delle attività organizzate per il progetto Accoglienza. 
Le sette classi prime dell’Itts ”Divini” sono  state coinvolte in due intense mattinate di socializzazione, attenzione alla transizione ecologica, sport e conoscenza della città, attraverso delle uscite didattiche organizzate nell’ambito appunto del progetto Accoglienza, nato in collaborazione fra i  docenti dell’Istituto e  l’esperto di Orientamento Luca Capiluppi.
progetto_accoglienza_itts_divini-4-1024x768«Con lo scopo di guidare al meglio gli studenti e le studentesse – scrive la scuola –  alla scoperta della loro nuova  scuola, così ricca di stimoli ed esperienze formative, il Dipartimento di Scienze motorie e quello di Scienze della Terra hanno pianificato attività di trekking volte alla conoscenza del territorio dal punto di vista naturalistico e storico-culturale, plogging e orienteering. Complice il bel tempo, il 4 e il 7 ottobre studenti e studentesse hanno partecipato con grande entusiasmo all’iniziativa, apprezzandone pienamente le finalità socializzanti. progetto_accoglienza_itts_divini-5-1024x768Passeggiando per le vie del centro storico, i ragazzi e le ragazze sono rimasti affascinati dai racconti appassionanti e dalle spiegazioni del collaboratore scolastico Claudio, Cicerone d’eccezione che li ha accompagnati alla scoperta del territorio di San Severino e delle sue tradizioni. «Mi è piaciuto molto ascoltarlo, le sue parole esprimevano tutto l’interesse  e la profonda conoscenza delle cose che raccontava» ha scritto uno studente della 1F, in un tema incentrato sulle emozioni e le impressioni suscitate dalle attività di accoglienza. Amicizia, conoscenza, lavoro di squadra, divertimento, felicità, arricchimento culturale, pulizia ed ecologia, curiosità sono soltanto alcune delle tante parole chiave con cui gli studenti hanno descritto questa esperienza carica di emozioni, nel corso della quale, dedicandosi anche alla raccolta di rifiuti trovati lungo la strada, hanno avuto modo di riflettere sull’importanza del rispetto per l’ambiente e per la comunità in cui si vive. Il momento culminante di entrambe le mattinate è stato l’arrivo ai giardini di San Severino, dove i ragazzi e le ragazze si sono sfidati in un’attività di orienteering, da loro stessi definita come momento di condivisione che rafforza l’amicizia, nonché importante strumento per conoscersi meglio e imparare a collaborare in vista di un obiettivo comune. Protagonisti delle due giornate sono stati anche i rappresentanti delle classi quarte, che hanno affiancato le “matricole” rispondendo alle loro domande riguardo la scuola e le tante esperienze che le attendono».

progetto_accoglienza_itts_divini-7-1024x768

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie