giovedì, Maggio 23, 2024

Coding, robotica e gaming:
studenti della Mestica
“ricercatori” a Unicam

SCUOLA - Le classi terze della secondaria di primo grado di Macerata sono stati accolti nei laboratori dell'Ateneo camerte in occasione di Sharper, notte europea dei ricercatori

mestica_unicam
La visita a Unicam

In occasione della “Notte europea dei ricercatori” , ieri le classi terze della scuola secondaria dell’Istituto Comprensivo Mestica di Macerata hanno trascorso una giornata nel Polo Informatico dell’Università di Camerino.
I ragazzi, le ragazze e gli insegnanti sono stati accolti dal rettore Claudio Pettinari, dalla professoressa Barbara Re e dal professor Michele Loreti nell’aula magna della facoltà di Informatica per un saluto di benvenuto; assieme a loro tutto il team di giovani ricercatori e dottorandi, che hanno avuto poi il compito di guidare i ragazzi e le ragazze nei vari laboratori ed attività organizzati per loro.
Il rettore Pettinari ha spiegato quello che è lo spirito di questa giornata: sostenere e incentivare la ricerca permetterà di fornire la soluzione alle importanti sfide del nostro tempo. Energia, ambiente, sostenibilità, salute, sono infatti i grandi temi su cui fare ricerca per fornire soluzioni e prospettive future.
Coding, robotica, modellazione, informatica generale, gaming le attività che i ragazzi e le ragazze hanno potuto sperimentare nei laboratori della facoltà, e durante le quali gioco e regole si sono integrati coinvolgendo intuizione, logica e creatività. Questo evento ha introdotto gli studenti e le studentesse della Mestica al progetto pilota “Gaming Tour”, che dal mese di settembre ha preso l’avvio con la fase di formazione dei docenti e che, nelle prossime settimane, vedrà protagonisti i ragazzi e le ragazze, i quali si confronteranno con il game design finalizzato alla valorizzazione del territorio.
Una giornata davvero speciale, vissuta all’Università di Camerino, primo ateneo statale d’Italia (classifica Censis 2022), che i ragazzi e le ragazze della Mestica sicuramente non dimenticheranno.

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie