martedì, Giugno 18, 2024

“Come un pittore”:
la ginnastica artistica dipinge
lo spettacolo di fine anno

TREIA - Dopo due anni di stop le bambine, i bambini e le ragazze della società sono tornati ad esibirsi con il saggio

 

Ginnastica-Treiese-
Il saggio finale

Dopo due anni di stop le bambine, i bambini e le ragazze della Ginnastica Artistica Treiese sono tornati ad esibirsi con il saggio finale intitolato “Come un pittore”, uno spettacolo per concludere le attività sportive di questo lungo e difficile anno, pieno di incertezze a causa del Covid. Oltre alla ginnastica artistica è stata presentata una nuova disciplina: il cerchio aereo. Le esibizioni si sono svolte nel campo sportivo di Treia con la partecipazione di tanti genitori, amici e conoscenti, lieti di trascorrere una serata all’aperto all’insegna dello sport e del divertimento. Con un gioco di colori gli atleti hanno mostrato tutte le loro abilità trasmettendo al pubblico passione, divertimento ed anche emozione. A partire dall’esibizione delle bambine più piccole di psicomotricità, durante lo spettacolo si sono alternate quelle di ginnastica artistica e di cerchio aereo, fino al momento finale dove tutti insieme hanno formato con i loro colori la bandiera della pace.

1752-683x1024

A presentare l’evento è stato Fabio Morichetta, tecnico e membro del consiglio direttivo della treiese. Le coreografie di cerchio sono state ideate da Veronica Mariani, atleta e istruttrice, che è riuscita a coordinarsi con il lavoro di Chiara Provinciali, istruttrice di ginnastica artistica che, dopo aver concluso la preparazione degli atleti che hanno partecipato alle gare nazionali Csen lo scorso maggio ottenendo ottimi risultati (Nicola Testa ottavo nella categoria maschile allievi e settimo posto per la gara Csencup a squadre categoria junior A con Alycia Virgili, Chiara Caciorgna, Viola Leoni e Lucia Pesarini) si è concentrata sull’organizzazione delle esibizioni, aiutata a sua volta dalla giovane istruttrice Alessia Testa: tutto ciò con la supervisione della professoressa Donatella Roccetti.

«Molto soddisfatta della riuscita dello spettacolo, Chiara Mariani si è congratulata con tutti gli atleti – si legge nella nota della società – rivelando un pizzico di emozione per aver visto realizzato il suo sogno di avviare e portare avanti con tenacia e anche tanto successo la nuova disciplina di cerchio aereo che ha coinvolto ed appassionato tante giovanissime ragazze e anche meno giovani. Grande soddisfazione è stata espressa dal presidente Rodolfo Micucci poiché la Ginnastica Treiese ancora una volta riscuote successi a conferma che lo sport riveste un importante ruolo nelle nostre realtà locali».

Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie