sabato, Maggio 18, 2024

“Dalla preistoria all’età dei metalli”,
laboratori all’Abbadia di Fiastra

L'APPUNTAMENTO, organizzato da Claudio Pulerà con il sostegno e il patrocinio dalla Fondazione Giustiniani Bandini nell'ambito della 14esima Giornata dell’archeologia sperimentale, si svolgerà il 2 giugno

 

panoramica

Come ogni anno, anche in questo 2022 verrà riproposta la manifestazione di Archeologia Sperimentale “Dalla preistoria all’età dei metalli”, organizzata da Claudio Pulerà con il sostegno e il patrocinio dalla Fondazione Giustiniani Bandini.

laboratori-bambini

Unico nel suo genere su tutto il territorio Marchigiano, l’evento si terrà come sempre nella caratteristica cornice dell’Abbadia di Fiastra, e quest’anno tornerà a svolgersi il 2 giugno, come era consuetudine nel periodo pre-covid. Con l’ausilio di operatori specializzati, Claudio Pulerà farà fare ai partecipanti un salto nell’era preistorica, attraverso dimostrazioni pratiche di attività caratteristiche come l’accensione del fuoco con pietre focaie, la scheggiatura della selce, la costruzione di archi e frecce e, soprattutto, la fusione dei metalli dell’età del bronzo, che costituisce da sempre l’evento clou della manifestazione.

fusione-2-1024x974

Non mancheranno poi i laboratori per bambini e bambine che anzi, dopo l’enorme richiesta dello scorso anno, verranno raddoppiati. Saranno infatti introdotte le lavorazioni di braccialetti e collane, la scortecciatura con raschiatoio e l’intreccio con fibre vegetali, che si aggiungeranno alle consuete attività di realizzazione di pitture rupestri e di lavorazione dell’argilla, che riscuotono grande successo tra i più piccoli e tra le più piccole. La manifestazione si svolgerà dalle 10 sino al tramonto di giovedì 2 giugno 2022. L’ingresso sarà completamente gratuito.

brochure pitture-rupestri-dei-bambini

Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie