venerdì, Maggio 24, 2024

Biblioteca succursale al liceo:
trenta studenti e studentesse
nel team bibliotecari per un anno

MACERATA - L'inaugurazione nella sede distaccata dello scientifico "Galilei" nel Palazzo degli studi al termine di un progetto di coprogettazione ideato da Stefania Monteverde

biblioteca_succursale-4-1024x768
L’inaugurazione della Biblioteca succursale

Una biblioteca coprogettata da studenti e docenti per la sede succursale del liceo scientifico “Galilei” di Macerata. La nuova sala di lettura è stata inaugurata alla presenza della preside Roberta Ciampechini e dei suoi collaboratori, ieri in occasione de Il Maggio dei Libri, la campagna nazionale per la promozione della lettura organizzata dal Cepell-Centro per il Libro e la Lettura per il Ministero della Cultura.

Il titolo dell’iniziativa è “La Biblioteca Succursale, un progetto di coprogettazione studenti e docenti insieme: work in progress” e riassume il percorso presentato dal team-bibliotecari, trenta studenti e studentesse che hanno scelto di essere bibliotecari e bibliotecarie per un anno.
biblioteca_succursale-3-1024x768
Ideatrice e referente del progetto è la professoressa Stefania Monteverde, docente di Filosofia e Storia, esperta in progettazione e gestione di biblioteche, oltre che Ambasciatrice della Lettura per il Cepell, in collaborazione con le docenti Serenella Pagnanini, Lucia Tancredi, Maria Luisa Busa, Federica Sargolini, Giuseppina Capodaglio.
«Il percorso  – si legge in una nota della scuola – ha impegnato i ragazzi e le ragazze nella progettazione da zero dello spazio biblioteca attraverso una serie di azioni molto specifiche, come la scelta condivisa della mission, la definizione delle strategie di sviluppo, l’individuazione delle liste di libri e la gestione delle donazioni, l’adozione delle modalità per la ricerca di risorse e per la comunicazione».
biblioteca_succursale-1-1024x768Studenti e studentesse, in rappresentanza delle proprie classi, hanno selezionato una lista di oltre 300 libri, da acquistare secondo i propri gusti e interessi, hanno raccolto fondi con una campagna di crowdfunding autogestita e acquistato un primo nucleo di 40 libri scelti dal team bibliotecari.
«Tutto il progetto ha coinvolto ragazzi e ragazze in un’esperienza creativa, stimolante per lo spirito d’impresa e per la conoscenza del funzionamento di una biblioteca, che ora certamente per chi ha partecipato non sarà più un oggetto misterioso, ma un mondo magico» ha evidenziato Stefania Monteverde.
All’inaugurazione ila preside e le docenti presenti hanno sottolineato la positività del progetto, che ha dotato anche la sede succursale di uno spazio per gli studenti, laboratorio di apprendimento innovativo, luogo aperto e accessibile di incontro, ricerca, esperienza e crescita attraverso i libri, secondo le Linee Guida nazionali.
Le ragazze e i ragazzi, visibilmente soddisfatti del risultato del loro lavoro, hanno tutti espresso la volontà di continuare questo progetto a partire dal prossimo anno scolastico.

biblioteca_succursale-2-768x1024
La dirigente Roberta Ciampechini

biblioteca_succursale-5-1024x768

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie