domenica, Luglio 21, 2024

L’operosità delle api
e la prova al buio delle confetture:
a scuola di biodiversità

MACERATA - La scuola primaria Salvo d’Acquisto ha partecipato al progetto di Coldiretti Donne Impresa

alunni-e-apicoltore

Bambini e bambine alla scoperta delle api, della loro operosità e del buon miele di qualità. Lezioni sulla biodiversità e sulla stagionalità per gli alunni  e le alunne della terza e della quarta elementare della scuola primaria Salvo d’Acquisto di Macerata che nei giorni scorsi hanno ospitato in classe Martina Buccolini e Laura Colò, due imprenditrici agricole maceratesi, protagoniste del progetto di educazione alimentare che Coldiretti Donne Impresa sta portando avanti dallo scorso autunno. Martina ha fatto loro assaggiare confetture invitando i bambini e le bambine a riconoscere frutti insoliti come la giuggiola o la pera angelica anche per prendere confidenza con i nuovi sapori.
martina-buccolini-assaggio-in-classe«La prova al buio – spiega Martina, che è anche rappresentante di Donne Impresa Macerata – è un esercizio semplice e curioso. Loro sono rimasti entusiasti e noi siamo riusciti a spiegare loro l’importanza di aumentare la varietà delle cose che mangiamo: più sono curiosi e più varietà di cibo proveranno e questo protegge la biodiversità, l’ambiente ma anche la salute». Dal canto suo Laura ha spiegato il ciclo vitale delle api e il processo di produzione del miele.
la-merenda-al-mercatoQuesta mattina i bambini e le bambine sono invece stati ospiti del Mercato di Campagna Amica in via Morbiducci e hanno avuto la possibilità di vedere un’arnia dal vivo e lavorare con la cera d’api per realizzare candele. La merenda? Ci hanno pensato Pietro Spurio con pane, miele e confetture e Lucia Cernetti con le spremute d’arancio. “Lo Sviluppo Sostenibile e l’Educazione Alimentare” è il titolo del progetto di Donne Impresa che coinvolge circa 4mila alunni in tutta la regione. Attraverso i tutor della campagna i bambini possono apprendere l’origine dei prodotti, capire se c’è qualcosa da correggere nelle proprie abitudini alimentari e muovere i primi passi in campagna tra gli animali e gli orti.

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie