lunedì, Giugno 24, 2024

Le regole della classe
diventano un gioco dell’oca

RECANATI - Gli alunni e le alunne della scuola primaria Quartiere Le Grazie dell’Istituto comprensivo Badaloni sono stati premiati ieri durante la Festa della Polizia a Macerata

premiazioni_badaloni
La premiazione (Foto Falcioni)

Festa grande ieri per la classe quarta della scuola primaria Quartiere Le Grazie dell’Istituto comprensivo Badaloni di Recanati: gli alunni e le alunne sono stati invitati alla cerimonia celebrativa del 170° anniversario della Fondazione della Polizia di Stato che si è tenuta, ieri mattina la caserma “P. Paola” di Macerata.
istituto_badaloni-2-e1649839015905Hanno partecipato all’evento, in qualità di vincitori del concorso, abbinato al progetto “Pretendiamo legalità”, al quale le insegnanti hanno aderito nel mese di febbraio. I ragazzi e le ragazze sono stati stimolati dall’incontro con  Edoardo Polce, capo di gabrinetto della Questura di Macerata, che li ha sensibilizzati al tema del rispetto della legalità come strumento di coesione sociale. Si sono quindi prodigati con entusiasmo alla realizzazione di un elaborato grafico, traendo spunti dalla quotidianità scolastica e mettendo in campo tutta la loro capacità artistica e riflessiva. Ne è risultato un colorato Gioco dell’Oca delle regole della classe. Ed è proprio grazie ad esso che oggi i ragazzi e le ragazze hanno potuto prender parte alla cerimonia attraverso la quale è stato reso merito anche al loro impegno.

istituto_badaloni-1
Soddisfatte le insegnanti che hanno avuto ancora una volta conferma dell’importanza di una didattica attiva, aperta ad esperienze rivolte al territorio, elementi che da sempre sono un tratto distintivo della scuola primaria “Quartiere Le Grazie”.

Polizia con gli agenti a cavallo per i 170 anni della fondazione (Le foto e i premiati)

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie