giovedì, Giugno 13, 2024

Festa dei nonni
e laboratorio dei mestieri
«Così ritroviamo la socialità»

CAMERINO - Scuole e associazioni hanno organizzato uan domenica pomeriggio speciale al Sottocorte Village

festa_nonni-5Pomeriggio di festa al Sottocorte Village di Camerino per la Festa dei Nonni, evento proposto dall’associazione Iononcrollo  insieme all’associazione Stella, all’istituto comprensivo “Ugo Betti” di Camerino e al Comune di Camerino.
Più di 50 bambini e bambine, nell’assolato pomeriggio di domenica, si sono cimentati nei laboratori dislocati nella piazza e nelle vie laterali, guidati dai maestri di laboratorio con i quali hanno realizzato diversi vasi con semi di piante da orto, oggetti particolari in collaborazione ai negozianti del Sottocorte Village, collane e bracciali con perline colorare, carta riciclata e serigrafia con il gruppo scout Camerino1, pasta di sale e sciarpe al telaio che poi hanno portato a casa come ricordo del pomeriggio.
festa_nonni-6Ad allietare il pomeriggio gli alunni e le alunne della Scuola Secondaria di I grado a indirizzo musicale “G. Boccati” di Camerino che si sono esibiti in un concerto con musiche tratte dal repertorio classico per flauto, pianoforte, violoncello e percussioni, gli strumenti studiati a scuola.
«Plaudo all’iniziativa delle associazioni organizzatrici che, oltre ad offrirci un ulteriore momento di convivialità e socialità, ha dato la possibilità ai nostri studenti di misurarsi in pubblico, un’abilità che devono acquisire insieme alla pratica dello strumento musicale» dice il professor Francesco Rosati, dirigenti scolastico dell’istituto comprensivo Ugo Betti.
Per finire una lauta merenda con pizza, dolci e bibite per tutti. E’ stato poi consegnato ai partecipanti un biglietto di auguri preparato dai bambini  e dalle bambine della Scuola dell’Infanzia Ortolani e della Scuola dell’infanzia L’Aquilone.
festa_nonni-2«E’ stato un pomeriggio speciale –  dice Claudio Cingolani presidente dell’associazione Iononcrollo  – vedere di nuovo tante persone, bambini, famiglie e nonni ritrovarsi insieme dopo il lungo periodo pandemico che ci ha visto isolati è stato il più bel risultato dei due eventi proposti. Siamo convinti, come Associazione Iononcrollo che la socialità che tanto ci è mancata nel post terremoto e poi di nuovo minata con la pandemia è l’elemento fondamentale per la ricostruzione di questi territori».
I due eventi, “I laboratori di antichi mestieri” e “La festa dei Nonni” sono inseriti nel progetto finanziato con il “Bando per il finanziamento di azioni a sostegno della solidarietà intergenerazionale e si inseriscono all’interno del progetto Marche_Active@net al tempo del sisma realizzato, con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le politiche della famiglia”.
festa_nonni-1Il Bando si prefigge infatti lo scopo di stimolare e favorire lo sviluppo di azioni, interventi e iniziative territoriali di animazione socio-culturale e socio-educativa che consentano di promuovere la solidarietà intergenerazionale nei territori di 6 Ambiti Territoriali Sociali delle province di Ascoli Piceno, Fermo e Macerata, con particolare attenzione ai territori colpiti dal sisma del 2016.

festa_nonni-3

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie