sabato, Maggio 18, 2024

Guida sicura e cittadinanza digitale,
PretenDiamo legalità all’Agraria

MACERATA - L'incontro di alunni e alunne del "Garibaldi" con la polizia postale e stradale

Foto-assemblea-biennio
L’assemblea del biennio

Sicurezza stradale e cittadinanza digitale sono i temi trattati dai rappresentanti della Polizia stradale e della Polizia postale, durante l’assemblea delle studentesse e degli studenti dell’Istituto agrario “G. Garibaldi” di Macerata.

Davanti a un attentissimo uditorio formato dai ragazzi e ragazze che frequentano le classi prime e seconde della scuola maceratese, il vice ispettore Stefano Ronconi della Polizia Stradale ha spiegato, con competenza ed efficacia, quali sono i comportamenti a rischio mentre si guida un veicolo: uso del cellulare, mancato utilizzo delle cinture di sicurezza, eccessiva velocità. Ha invitato i ragazzi e le ragazze a riflettere sul fatto che un gesto all’apparenza innocuo, possa causare incidenti anche molto gravi.

Il collega vice ispettore Claudio Tarulli della Polizia Postale ha poi parlato, con analoga chiarezza e precisione, di cittadinanza digitale, illustrando i pericoli che si corrono condividendo foto private in rete e spiegando il significato di pratiche come il sexting (scambio messaggi, audio, immagini o video – specialmente attraverso smartphone o chat di social network – a sfondo sessuali) o il grooming (adescamento online).

Grazie all’impegno della dirigente scolastica Maria Antonella Angerilli, e dei rappresentanti d’Istituto – Paolo Corradini, Alessandro Menghi, Nicolò Smerilli e Lorenzo Vallorani, che hanno coordinato l’incontro -, i giovani hanno potuto confrontarsi con tematiche di grande rilevanza, mostrando il loro interesse e apprezzamento con interventi e domande.

L’appuntamento si inserisce nel progetto PretenDiamo legalità, organizzato dalla Polizia di Stato, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, per promuovere i valori della Costituzione, della legalità e del rispetto delle regole. Un sentito ringraziamento da parte di tutta la scuola va ai rappresentanti delle Forze dell’Ordine che affiancano i docenti e le famiglie nella loro missione di educare e formare i giovani cittadini.

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie