domenica, Luglio 14, 2024

“Racconti della Shoah”,
Simone Maretti racconta
a 4mila studenti

MACERATA - Iniziativa online dalla Mozzi Borgetti in occasione della Giornata della Memoria

Simone-Maretti-sito-1160x540-1-1024x477
Simone Maretti

In occasione del Giorno della Memoria, istituito nel 2000 con la legge 211 con cui: «La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, ‘Giorno della Memoria’, al fine di ricordare la Shoah, sterminio del popolo ebraico, le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio e, a rischio della propria vita, hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati», l’Amministrazione comunale ha patrocinato un’iniziativa on line, in calendario per domani mercoledì 26 gennaio, organizzata dall’Istituto storico di Macerata e rivolta agli studenti e alle studentesse di tutti gli ordini di scuola.

«Un incontro alla Biblioteca Mozzi Borgetti per riflettere su un periodo buio della storia dell’umanità che non possiamo e non vogliamo dimenticare e che è nostro dovere affrontare anche attraverso momenti come questo in cui affidiamo alla bravura di un raffinato narratore la lettura di due storie autobiografiche intense che ci aiutano a fermarci e capire cosa è accaduto e cosa non vorremmo mai più accada – ha detto l’assessore all’Istruzione Katiuscia Cassetta -. Una presa di coscienza che ci deve accompagnare ogni giorno e non solo il 27 gennaio. Una consapevolezza del male che a volte si nasconde anche dietro a gesti banali e che dovremmo saper riconoscere, anche oggi. Per cui invitiamo ai giovani a capire e riflettere e, soprattutto, non dimenticare».

Si tratta de “I racconti della Shoah” direttamente dalla voce di Simone Maretti in collegamento streaming dalla Sala Castiglioni della Biblioteca Mozzi Borgetti di Macerata. Un evento a cui hanno già aderito 250 classi per oltre 4.000 studenti.

Alle 9, dopo l’intervento dell’assessore all’Istruzione Katiuscia Cassetta, il narratore racconterà “Quando Hitler rubò il coniglietto rosa” di Judith Kerr per le classi quarte e quinte della scuola primaria , prime e seconde della scuola secondaria di primo grado mentre alle 11 sarà la volta di “L’amico ritrovato” di Fred Uhlman per le classi terze della scuola secondaria di primo grado e per tutte le classi della scuola secondaria di secondo grado.
Per informazioni istituto@storiamacerata.com .

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie