domenica, Luglio 14, 2024

“Civitanova una città da favola”

CIVITANOVA - Consegna del libro negli istituti "via Ugo Bassi" e "Sant’Agostino"I piccoli e le piccole hanno partecipato alla realizzazione del volume con disegni, illustrazioni, racconti e fiabe ambientati nei luoghi caratteristici della città

 

Foto3-3-1024x1024

Si sono svolte ieri mattina le cerimonie di consegna del libro “Civitanova una città da favola” ai bambini, bambine, ragazzi e ragazze degli istituti comprensivi “via Ugo Bassi” e “Sant’Agostino”, che hanno partecipato alla realizzazione del volume con disegni, illustrazioni, racconti e fiabe ambientati nei luoghi caratteristici e, per certi versi, magici di Civitanova. “Una città da favola” non è solo un libro ma anche un importante progetto ideato dalla Gemma Edizioni, a cui hanno potuto aderire, su scala nazionale, i comuni virtuosi, tra cui Civitanova, che hanno ottenuto l’ambito riconoscimento “Città che legge” dal Cepell (Centro per il libro e la lettura – Ministero della Cultura).

Foto1-2-1024x1024

 

«Ringrazio dirigenti e docenti degli Istituti Comprensivi di “via Ugo Bassi” e Sant’Agostino” – ha dichiarato Barbara Capponi, assessore ai Servizi educativi e formativi – per aver raccolto l’invito dell’amministrazione comunale rivolto a tutti gli Istituti scolastici cittadini e collaborato con grande proattività ed entusiasmo. Complimenti ai bambini ed ai ragazzi che sono stati gli autori di un volume bellissimo, dove traspare il loro animo innamorato della città vista e vissuta con i loro occhi. Per la bellezza e la particolarità del nostro volume, ho ricevuto tanti elogi dalla Gemma Edizioni che ha visionato i volumi provenienti da tutta Italia e ha trovato il nostro davvero degno di nota. Questa progettualità rientra nella “Civitanova città con l’infanzia”: niente di più adatto che richiedere ai piccoli “gli occhiali” per vedere la città con lo sguardo di coloro che saranno gli adulti del domani. L’amministrazione comunale, in rete con diversi attori, sta inoltre lavorando per rendere il libro in una versione accessibile anche a persone con alcune disabilità. L’amministrazione ha donato una copia per ogni alunno partecipante, sarà comunque possibile, per chi lo vorrà, ordinare nelle librerie un’opera così bella e significativa».

Foto5-2-1024x1024La prima cerimonia si è svolta all’aula magna della scuola primaria “Silvio Zavatti”, dove l’assessore Capponi ha consegnato le copie a studenti e docenti dell’Istituto Comprensivo “via Ugo Bassi”. Presente una folta rappresentanza di studenti all’incontro a cui hanno partecipato il dirigente scolastico Maurizio Armandini: per la scuola secondaria di primo grado “Annibal Caro” la professoressa Silvia Bartolini referente del progetto a cui hanno anche partecipato Monica Salvucci, Federica Sacchini e Paola Taboni; per la scuola dell’infanzia “viale Vittorio Veneto” le insegnanti Melissa Angeletti, Cinzia Ventura e la coordinatrice Emanuela Petrolati; per la scuola dell’infanzia “Ciro Menotti” l’insegnante Valeria Rosetti e la coordinatrice pedagogica Lorena Cancellieri.

Civi-4«Mi complimento con i bambini ed i ragazzi per il bellissimo lavoro realizzato con racconti che evidenziano grandi doti di creatività che è alla base del saper scrivere – ha dichiarato il professore Armandini . Congratulazioni anche ai docenti per il loro valido supporto e all’amministrazione comunale per questa lodevole iniziativa, tra l’altro gestita in periodo Covid, che si raccorda perfettamente con le attività scolastiche. Attraverso iniziative come questa si possono scorgere talenti nascosti, oltre alla possibilità per gli studenti di far uscire capacità e vocazioni a loro anche inconsapevoli». Le studentesse Elena Romagnoli e Sofia Cinciripini hanno letto, con apprezzabile enfasi, due passi del libro suscitando forti emozioni tra i presenti.

Foto4-2-1024x1024La seconda cerimonia si è svolta all’auditorium San Francesco a Civitanova Alta. All’incontro, che ha visto la presenza di tantissimi studenti a cui l’assessore Capponi ha consegnato una copia del volume, hanno partecipato la dirigente scolastica Roberta Capriotti, la collaboratrice dirigente Caterina Marziali, la referente del progetto e docente per la scuola d’infanzia Miriam Marzetti, le docenti Daniela Ferramondo per la scuola secondaria Ungaretti, Sandra Galoni, Francesca Torelli, Valeria Moretti, Giovanna Baiocco, Erika Bastia e Michela Rossi per la scuola primaria, Michele Tobaldi responsabile del plesso Sant’Agostino. «Ringrazio i docenti, in particolare Miriam Marzetti – ha dichiarato la professoressa Capriotti – e l’amministrazione comunale per questa splendida iniziativa che ha visto i nostri studenti abili scrittori nel saper descrivere bellissimi racconti molto curati anche a livello di ambientazione. Il loro sguardo candido, ingenuo e meravigliato hanno fatto rivivere una città diversa con le vie popolate di folletti buoni e di personaggi immaginari immersi in un’atmosfera fantastica». A degna conclusione della cerimonia Anna Pagnanini, Flavio Tartufoli, Lucia Regolo, Emma Repetti e Gemma Paolucci, in rappresentanza degli alunni delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria hanno letto brani e poesie del libro suscitando gli applausi calorosi dei tanti presenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie