martedì, Giugno 18, 2024

L’Inferno magico di Kinkaleri:
a teatro tra magia e mostri

MACERATA - Lo spettacolo tratto dalla Divina Commedia, dedicato ad un pubblico dagli 8 anni in su, si terrà domenica 5 alle 17 al teatro Lauro Rossi

KINKALERI_INFERNO_14phMoniaPavoni-1024x682

Dante, per tutti. Domenica 5 alle 17 al teatro Lauro Rossi di Macerata appuntamento per tutta la famiglia con Inferno di Kinkaleri, spettacolo liberamente tratto da La Divina Commedia di Dante Alighieri, consigliato a spettatori da 8 anni in su.

Alla Commedia si sono dedicati da sempre artisti di ogni genere ed espressione, sotto diverse forme e visioni. Anche Kinkaleri arriva a questa prova, con un’opera dedicata ai più giovani con l’obiettivo principale di condurli in un grande viaggio di trasformazione, dalle tenebre alla luce. Inferno trasporta il giovane pubblico nell’essenza del racconto dantesco, un’avventura grandiosa in un universo indescrivibile attraverso gironi infernali e visioni fantastiche, fra peccatori e demoni, un mondo che cela ancora forti emozioni e che non smette di affascinare. Come per le altre opere dedicate alle nuove generazioni, Kinkaleri utilizza la sua vocazione all’esplorazione dei linguaggi della scena come fulcro di un’esperienza da condividere. Come un film horror, d’avventura, o un romantico melò, tra demoni fatali e angeli svelati senza tempo.

Lo spettacolo è proposto nel cartellone promosso dal Comune di Macerata con l’Amat, con il contributo di Regione Marche e MiC. Per informazioni e biglietti (5 euro): biglietteria dei Teatri 0733 230735, Amat 071 2072439.

KINKALERI_INFERNO_13phMoniaPavoni-1024x683 KINKALERI_INFERNO_12phMoniaPavoni-1024x683 INFERNO_KINKALERI_phMonioPavoni70-1024x683 INFERNO_KINKALERI_phMoniaPavoni24-1024x683

Leonardo Giorgi
Leonardo Giorgi
Affacciato dal Balcone delle Marche, Leo osserva il territorio maceratese per raccontare tutte le curiosità più interessanti e dare una mano a chiunque sia in difficoltà. Non dorme mai, ed è disponibile notte e giorno per la squadra e per le persone che chiedono il suo aiuto. É chiamato il “Marziano” perchè si rifugia spesso sullo spazio, per non farsi trovare dai potenti che prende in giro. Instancabile scrittore, i suoi unici punti deboli sono i videogiochi Nintendo e la musica rock. Prima di fare il giornalista era un famoso allenatore di Pokémon.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie