martedì, Luglio 16, 2024

Simone Seri, funambolo da record:
più di mille palleggi
con la pallina da tennis (Video)

E' UNA GRANDE PASSIONE quella del sedicenne di Pollenza che gioca come terzino nella juniores dell'Aurora Treia: «Ho iniziato per gioco, ora sono migliorato molto. E' un esercizio tecnico, ma soprattutto mentale»

simone_seri
Simone Seri mentre palleggia con la pallina da tennis

di Mirko Silla

Fare mille palleggi non è una cosa semplice col pallone da calcio, figuriamoci con una pallina da tennis. Eppure questo è il talento di Simone Seri, sedicenne di Pollenza, calciatore dell’Aurora Treia con una passione particolare per i palleggi con la pallina da tennis.
Tutto è iniziato qualche mese fa quando Simone Salvucci, l’allenatore di Simone, ai tempi giocatore della Maceratese, fece esercitare la propria squadra per migliorare la tecnica palleggiando con la pallina. Da quel giorno Simone ha sviluppato una vera e propria passione continuando ad esercitarsi anche a casa, sfidando anche il caldo torrido durante l’estate per migliorare il suo record personale: «Avevo come primo obiettivo quello di arrivare a 50 palleggi e quest’estate, dopo ore sotto il sole sono riuscito a farne 60. Per me è stato motivo di grande orgoglio ed il raggiungimento di questo piccolo traguardo mi ha stimolato a continuare ad esercitarmi. Ho inserito l’allenamento con la pallina da tennis nella mia routine, prefissandomi quotidianamente l’obiettivo di superare il record del giorno precedente; finché non riuscivo perseveravo nel provare e riprovare, arrivando anche ad allenarmi per tre ore al giorno».

Dopo mesi di esercizio quotidiano ed ore e ore spese palleggiando nel cortile di casa il 12 ottobre, data indelebile nella mente di Simone, il giovane funambolo riesce ad arrivare al suo inimmaginabile record di 1119 palleggi:  «Quel giorno il mio obiettivo era quello di arrivare a 500, ma la pallina non cadeva più. Sono andato avanti per quasi dieci minuti a palleggiare e ad un certo punto, superati di gran lunga i 500 palleggi, puntavo ai 1000, ma mai avrei pensato di riuscire a superarli». Nonostante l’incredibile record stabilito, Simone non pensa minimamente di accontentarsi, anzi punta ad arrivare ancora più in alto: « Ora non cerco più di solamente di superare il mio record, ma di far diventare 1000 palleggi la normalità, il minimo. Il mio, più che un esercizio tecnico, è diventato un esercizio soprattutto mentale, perché spesso mi è capitato di arrivare ad un passo dal mio obiettivo quotidiano, ma la pallina cadeva e dovevo ricominciare. A livello psicologico, non è facile arrivare ad un centimetro dal traguardo e poi dover ricominciare, ma credo che la cosa che ho sviluppato di più è proprio la capacità di cadere e sapermi rialzare subito dopo, senza mai mollare».
L’ambizione ed il sogno di Simone, però, è quella di passare al livello di difficoltà successivo ed arrivare a palleggiare con un’oliva: «In tutti questi mesi mi sono sempre allenato nel cortile di casa mia, a fianco ad un ulivo. Mentre mi stavo esercitando mi è caduto l’occhio sulle olive che stavano crescendo e mi è venuta l’idea di provare a palleggiarci. Per ora è solo un pensiero, ma un domani voglio cimentarmi in questa nuova avventura e togliermi altre grandi soddisfazioni come quella dei 1119 palleggi con la pallina da tennis».

simone-seri
Simone Seri mentre si allena

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie