domenica, Giugno 16, 2024

L’orgoglio del Club Portocivitanova,
il 16enne Pianosi bronzo ai mondiali

IN MARE - Nella rassegna iridata di Formula Kite, che si è svolta in Sardegna, a Torregrande, piazzamento di prestigio per il talento pesarese

 

Riccardo-Pianosi-bronzo-al-mondiale-Formula-Kite-2021-e1634571922120-1024x829
Riccardo Pianosi, bronzo al mondiale Formula Kite 2021

«Un mondiale bellissimo, non lo dico solo per il mio risultato ma anche per l’ambiente, per il livello e per le condizioni meteo incontrate». Queste le prime dichiarazioni di Riccardo Pianosi, 16enne di Pesaro ma atleticamente in forze al Club Vela Portocivitanova, a margine del Campionato del Mondo Formula Kite, che si è concluso ieri sera in Sardegna, a Torregrande. Iniziato lo scorso 12 ottobre, ha visto al via 136 concorrenti (89 maschi e 47 femmine), fra i più competitivi specialisti della tavola con foil e aquilone, provenienti da tutto il mondo e suddivisi in più flotte. Un mondiale da incorniciare, in cui il campioncino marchigiano ha portato a casa una medaglia di bronzo, figurando come miglior italiano del parterre. Sopra di lui solo Theo de Ramecourt e Axel Mazella, due fuoriclasse francesi, rispettivamente oro e argento di questo mondiale. «Un campionato che resterà negli annali – prosegue Pianosi – Vento forte, regate aperte fino alla fine anche per via del nuovo format olimpico, messo a punto per Parigi 2024 e sperimentato per la prima volta proprio a Torregrande, un sistema che rimette tutto in gioco nelle ultime regate». «E’ stata una gara emozionante, questo format, diverso da quello a cui siamo abituati, regala grandissime sensazioni; quando si arriva in semifinale tutto diventa possibile visto che vengono assegnati punteggi ravvicinati in base alla posizione in classifica – ha sottolineato il tecnico federale, Simone Vannucci, sul campo come osservatore – Riccardo ha fatto semifinali splendide, le ha dominate ed è riuscito ad arrivare in finale. Ha lottato anche nelle due gare che si sono disputate e gli ottimi piazzamenti gli hanno permesso di salire sul terzo gradino del podio. L’altro azzurro favorito, Lorenzo Boschetti, aveva un’impresa quasi impossibile ma ha ottimizzato le sue possibilità chiudendo nono assoluto, in ascesa». Dopo il bronzo juniores all’europeo due anni fa e una scia di buone prestazioni nelle più importanti manifestazioni internazionali del biennio, Pianosi onora il club presieduto da Cristiana Mazzaferro con una medaglia importante, che simbolicamente chiude l’estate aurea dello sport marchigiano: «Sono orgoglioso di appartenere a una regione con tanta cultura sportiva, quest’anno è stato meraviglioso per le Marche dal calcio al volley, fino ai Giochi di Tokyo e non mi sembra vero di aver contribuito ad arricchire questo medagliere: ora debbo mantenere il focus e lavorare per un altro quadriennio, iniziato nel migliore dei modi». Info e classifiche: https://formulakite.org/component/sppagebuilder/?view=page&id=10

Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie