venerdì, Luglio 19, 2024

Un week end di lavoro
per rendere la scuola più accogliente:
«Ci ripagano i sorrisi di bimbi e bimbe»

POLLENZA - I volontari e le volontarie della pro loco Giovani si sono armati di pennelli e vernici per decorare l'asfalto appena rifatto e fare una sorpresa ad alunni e alunne

 

proloco_giovani_scuola_arcobaleno-6
Il cortile della scuola

Un arcobaleno all’ingresso, tanti animaletti e un cortile super colorato e tutto da giocare. E’ la sorpresa che hanno trovato questa mattina alunni e alunne della scuola dell’infanzia “Arcobaleno a Casette Verdini, frazione di Pollenza. nel fine settimana giovani volontari e volontari si sono dedicati all’opera per far sì che bambini e bambine trovassero questa mattina una scuola più accogliente dopo i lavori di asfaltatura.

proloco_giovani_scuola_arcobaleno-3All’opera la Pro loco Giovani di Casette Verdini che, dopo la campana disegnata al centro aggregativo “Ciurlanti” ha raccolto l’appello delle maestre della scuola dell’infanzia con la responsabile “Patrizia Crocetti”. Sabato e domenica si sono nuovamente armati di pennelli e vernici e hanno dipinto l’asfalto in collaborazione con le maestre dell’istituto che hanno realizzato le sagome degli animali e il percorso gioco.

proloco_giovani_scuola_arcobaleno-10«Questa mattina i piccoli erano entusiasti – racconta il presidente della Pro loco Gabriele Ranzuglia , che si è goduto lo spettacolo – spero che questo serva a far conoscere loro la pro loco e magari, in futuro, a spingerli a coinvolgersi nel nostro percorso di volontariato. Intanto ci rendono felici i loro sorrisi»

proloco_giovani_scuola_arcobaleno-9

 

proloco_giovani_scuola_arcobaleno-8 proloco_giovani_scuola_arcobaleno-5 proloco_giovani_scuola_arcobaleno-4 proloco_giovani_scuola_arcobaleno-2 proloco_giovani_scuola_arcobaleno-1

Fiori, rane e coccinelle: armati di pennelli e fantasia reiventano il gioco della campana

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie