venerdì, Maggio 24, 2024

Futuri geometri alla Rocca Borgesca
La foto vince il contest nazionale

CAMERINO - Lo scatto di studenti e studentesse dell’Itcg Antinori sarà usata nella locandina di premiazione del concorso nazionale "I futuri geometri progettano l'accessibilità"

 

La foto vincitrice del concorso
La foto vincitrice del concorso

 

 

Sarà la foto scattata dagli studenti e dalle studentesse dell’istituto, mentre alla Rocca Borgesca di Camerino, studiano progetti per l’abbattimento delle barriere architettoniche, ad essere inserita nella locandina, che sarà divulgata a livello nazionale a tutte le scuole, ma in particolare sarà presente nei locali della premiazione che negli anni precedenti, si è sempre tenuta a Roma, nei locali del Senato.

Concorso I futuri geometri progettano l'accessibilità (foto Facebook)
Concorso I futuri geometri progettano l’accessibilità (foto Facebook)

Gli aspiranti geometri stanno completando gli elaborati del concorso, la cui scadenza è stata prorogata causa Covid, al prossimo 17 maggio. Gli studenti e le studentesse, insieme ai loro docenti stanno portando avanti un progetto laboratoriale dal contenuto fortemente tecnico ed inclusivo, da realizzarsi presso la Rocca Borgesca di Camerino. L’obiettivo è quello di individuare soluzioni innovative per l’abbattimento delle barriere architettoniche.

«Nel rispetto delle normative anti Covid – si legge in una nota dell’istituto – gli studenti e le studentesse si sono adoperati in prima persona per l’acquisizione in sito di misurazioni geometriche attraverso tecnologie tradizionali ed innovative, come ad esempio l’uso di un laser scanner topografico. Ai fini progettuali sono state studiate le criticità presenti facendo testare i percorsi direttamente agli studenti attraverso l’uso diretto di una sedia a rotelle.
Contestualmente si è lavorato anche sulle tecniche di indagini geognostiche e sismiche per la caratterizzazione del sito, a cura del prof. Enrico Spurio, docente di geologia e geologia applicata dell’istituto e necessarie allo studio di fattibilità delle possibili soluzioni progettuali da adottare per l’abbattimento delle barriere architettoniche presenti. Ulteriori difficoltà sono poi legate ad una corretta integrazione del progetto con l’importante contesto legato al monumento vincolato della Rocca Borgesca. I ragazzi fin da subito hanno proposto soluzioni certamente meritevoli di apprezzamento, che saranno presentate al concorso».

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie