sabato, Luglio 13, 2024

I licei di Camerino
vicecampioni d’Italia
alle Olimpiadi Raffaellesche

SCUOLA - Le classi 4A e 4B dello scientifico si sono aggiudicate il lusinghiero risultato dopo un'accesa competizione a suon di domande molto difficili

 

 

olimpiadi-raffaellesche-1-300x201

Vicecampioni d’Italia alle Olimpiadi Raffaellesche: è questo l’ottimo risultato conseguito dai Licei di Camerino, che hanno partecipato con le classi quarta A e B del liceo scientifico, preparate dalla docente di disegno e storia dell’arte Carla Brandi.

Le Olimpiadi Raffaellesche, di cui si è tenuta la prima edizione, hanno l’obiettivo di promuovere il pensiero, l’opera, la cultura e l’eredità del grande Raffaello, in occasione dei cinquecento anni dalla morte, avvenuta il 6 aprile 1520.

Hanno partecipato alle Olimpiadi 86 scuole, di 18 diverse regioni italiane, coinvolgendo 2000 studenti delle classi terze e quarte delle superiori. La finalissima si è tenuta sabato 10 aprile, in modalità online, rimandata diverse volte a causa della pandemia. Dopo un’accesa competizione a suon di domande, davvero molto specifiche, su venti opere di Raffaello, è risultata vincitrice una classe quinta del Liceo di Mondovì.

Gli-Angeli-di-Raffaello

Gli studenti dei licei di Camerino delle attuali classi quarta A e quarta B liceo scientifico, hanno ottenuto un lusinghiero secondo posto, risultando dunque vice campioni nazionali della prestigiosa competizione. Tanti complimenti ai provetti storici dell’arte e alla docente prof.ssa Carla Brandi che li ha preparati così bene.

Ecco i nomi degli alunni partecipanti, con la docente Rosanna Bentivoglia come supervisore: Beatrice Baleani, Veronica Bernardini, Giulia Brutti, Nico Carboni, Aurora Caroni, Giulia Carradori, Stefano Chiavoni, Lucia Chiocchi, Alessandro Cruciani, Danilo Esposto, Maria Benedetta Fringuelli, Martin Iljazi, Lele Hou Le Leonardi, Elena Loreti, Sophia Menghi Cerrà, Edoardo Pettinari (capogruppo), Leonardo Pieroni, Benedetta Resparambia, Sofia Ricci, Mahmoud Salman, Silvia Santacchi, Alice Spadoni, Giulia Strina, Federica Tozzi, Kjysi Vrioni.

Le Olimpiadi Raffaellesche sono state organizzate dall’accademia Raffaello di Urbino, in collaborazione con l’ufficio scolastico regionale Marche, l’Iis Raffaello di Urbino, l’università degli studi Carlo Bo e l’Erdis, nell’ambito delle celebrazioni raffaellesche 2020, promosse da Miur e Mibact.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie