venerdì, Giugno 14, 2024

«Farò lezione da casa di chi?
Ah… la mia E che problema c’è?
Così si copia tutto»

MACERATA – Il 5C classico del Liceo Giacomo Leopardi si è cimentato in “Esercizi di stile”. Ispirandosi a Raymond Queneau, hanno provato a riscrivere utilizzando diversi stili lo stesso tema, rendendosi capaci di una ristrutturazione linguistica

Screenshot-63-325x183

 

Gli studenti e le studentesse del VC ginnasio del Liceo Classico ” Giacomo Leopardi” di Macerata, hanno aderito all’iniziativa scolastica “Esercizi di stile”, basata sui linguaggi e sulle tecniche della comunicazione accompagnati da un ospite speciale, l’attore e regista Francesco Facciolli. Il tutto si è svolto online, con la consueta didattica  a distanza.

Screenshot-100-325x183

“Esercizi di stile” è un libro di Raymond Queneau, scrittore francese il quale in questo testo racconta un banale episodio avvenuto su un autobus e ripete la narrazione di questo episodio in molteplici stili e linguaggi con 99 variazioni, utilizzando le più disparate figure retoriche e svariati registri linguistici. La ripetizione di uno stesso episodio scritto in maniera diversa è funzionale al riconoscimento delle potenzialità della lingua e di quanto essa sia dinamica. I liceali hanno preso quindi spunto dall’autore francese per poi riprodurre una situazione simile concentrandosi sul covid in relazione alla Dad.

Screenshot-64-325x183

Studenti e studentesse del VC del liceo classico

Gli studenti e le studentesse si sono cimentati in questo lavoro e il risultato ha superato di gran lunga le aspettative. «I ragazzi sono stati abilissimi non solo ad interpretare i loro personaggi ma a scrivere i testi alla maniera di “Queneau”» Sono queste le parole della professoressa Loredana Salvucci che riporta alcuni esempi di esercizi di stile. Un esempio di stile geometrico scritto dai ragazzi “Dati 3 omoidi A,B,C che prima traslavano in un parallelepipedo rettangolo….ora i tre omoidi non traslano più e restano nel cubo di origine…” C’è lo Stile Ignoranza”: “Farò lezione da casa? Ma da casa di chi? Ah… la mia. E che problema c’è? Così si copia tutto!” C’è poi chi si cimenta in “pronostici”:  “Quando verrà primavera tu non ti troverai in autobus per andare a scuola…ma sarai ancora seduto sulla sedia di casa… ancora davanti al computer…” Non può mancare l’eleganza inglese con “anglicismi”: “Questo period is very trist for tutti. Siamo costrett a rimanere at home e non possiamo go to school”.

&

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie