lunedì, Luglio 22, 2024

Gioia Club Vela Portocivitanova,
Pianosi e Tari protagonisti a Cagliari

IN MARE - I due portacolori della società rossoblu si sono distinti nella prima tappa del campionato italiano Hydrofoil Open, organizzata dal Chia Wind Club

 

IMG_4865-247x300
Riccardo Pianosi festeggia dopo la premiazione a Cagliari

 

Si è svolta a Cagliari la prima tappa del Campionato Italiano Hydrofoil Open, organizzata dal Chia Wind Club ASD, in cui è arrivato terzo sul podio il quindicenne di origine pesarese ma componente della squadra civitanovese Club Vela Portocivitanova, Riccardo Pianosi. A superare il ragazzo rossoblu un giovane del Principato di Monaco, Maxime Nocher che vanta di essere stato campione del mondo e campione francese e il vincitore assoluto medaglia d’oro Lorenzo Boschetti, ex kiter del Club Vela Portocivitanova. Mentre Pianosi, già medaglia di bronzo giovanile al Campionato Europeo 2020 e assegnista di una borsa di studio al merito sportivo da parte dell’azienda di industria chimica civitanovese ICA Group Spa si attesta sempre più al vertice di una classe in rapida espansione, c’è una giovane ragazza che sta dando segnali di ripresa, cioè Irene Tari.

IMG_4866-300x225
Irene Tari sulla spiaggia di Cagliari

La kiter di origine terracinese, ha dovuto dire stop alla sua carriera l’anno scorso a causa di un grave incidente stradale ma ora sta iniziando a riprendersi, infatti ha chiuso la gara con posizione 13esima e sesta del raggruppamento femminile. La vincitrice della gara tra donne è stata la francese Lauriane Nolot, seguita sul podio da Maggie Pescetto e Sofia Tommason, poi l’olandese Annelous Lammerts e Tiana Laporte. La prima giornata della gara è stata caratterizzata da ottime condizioni per i maghi delle tavole con foil e aquiloni: sole, Maestrale deciso a 20 nodi, poi salito nel corso della giornata, condizioni che hanno permesso di concludere le 6 prove in programma, facendo registrare acrobazie e punte di velocità vicine ai 40 nodi. La giornata successiva, invece, ha riscontrato dei problemi a causa della verifica di perturbazioni con raffiche fino a 30 e rovesci improvvisi, scenario che ha obbligato il Comitato di Regata a chiudere il campo in anticipo, con due sole manche concluse. Salvo annullamenti causa Covid, il 2021 si preannuncia già come un anno impegnativo, con target importanti e decisivi per i due atleti, tra i quali i Campionati Mondiali Giovanili Under 19, individuale e in coppia, che si svolgeranno rispettivamente a Gizzeria dal 19 al 25 luglio e a dicembre in località da confermare. La prossima tappa del Campionato Italiano Hydrofoil sarà invece il 10-11 aprile a Vada, in Toscana.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie