martedì, Giugno 18, 2024

«Nonni e nipoti, cosa fate insieme?»
L’iniziativa di Germogli di cura

MACERATA - L'obiettivo è condividere buone pratiche e metterle a disposizione di tutte le famiglie

germogli-di-cura-nonni-e-nipoti
L’iniziativa di “Germogli di cura” dedicata a nonni e nipoti

Uno spazio sulla sua pagina Facebook da dedicare a nonni, nonne e nipoti di qualsiasi età, per dar voce ad ogni esperienza vissuta e mettere tutti in connessione. È questa l’idea di “Germogli di cura”, un progetto di Scarabò Macerata nato grazie alla collaborazione con l’Anffas, l’Ircr, l’associazione “Piombini Sensini”, la libreria “Bottega del libro” di Macerata , la dottoressa Rachele Pallotto, la cooperativa “Il Faro” di Macerata, Refugees Welcome Italia gruppo Macerata, Crisa, il comune di Macerata e l’ambito Territoriale Sociale n. 15 – Regione Marche. Il programma ha l’obiettivo di aiutare singoli e famiglie in questo periodo di Coronavirus, proponendo attività educative e formative e offrendo interventi e consigli di professionisti destinati a tutti. «Oggi più che mai è urgente trovare “soluzioni pratiche” alla portata di tutti, di poche parole ma di tanti fatti – scrivono sulla pagina Facebook – Nonni e nipoti, cosa state facendo di fronte all’emergenza? Che cosa vi siete inventati per mantenere i rapporti anche a distanza? Quali piattaforme gratuite, culturali e di svago, state utilizzando che potrebbero essere utili a tutti? Cosa avete fatto in questo periodo per vedervi e divertirvi insieme?». A queste e a molte altre domande potranno rispondere gli interessati in maniera diretta, raccontando a “Germogli di cura” attraverso un breve messaggio, foto o video, tutto quello che stanno facendo insieme, affinché diventi una buona pratica da mettere a disposizione di tutte le famiglie.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie